1993 Quarti: Messico-Perù 4-2

Condividi articolo:

Immagine di copertina: Hugo Sanchez

Una delle partite più spettacolari ed emozionanti nella storia della Coppa América. Vince il Messico per 4-2, trascinato dalla vena del duo d’attacco composto da Alves e Hugo Sanchez, contro un Perù che prova a non darsi mai per vinto ma è costretto a cedere. È una partita d’altri tempi per numero di occasioni, e colpisce anche la qualità di certe giocate sopraffine. Il successo porta il Messico in semifinale: el Tricolor affronterà l’Ecuador padrone di casa e lo batterà 2-0 guadagnandosi la finale contro l’Argentina.

Messico: Campos – Suarez, Ambriz, Gutierrez, J. Ramirez – R. Ramirez, Garcia Aspe, Galindo (st 23′ Luis Garcia), Patino (st 24′ Flores) – Hugo Sanchez, Alves.
Perù: Miranda – Soto, Reynoso, Olivares, Rivera – Charun, Barco, Martinez (st 1′ Palacios) – Del Solar – Zegarra, Maestri (st 8′ Carty).

Primo tempo
5′
Gutierrez perde palla sull’attacco di Zegarra, che si invola verso la porta di Campos, ma calcia addosso al portiere messicano in uscita.
8′ si fa vedere anche il Messico, con un tiro da fuori di Ambriz, palla larga di un metro.
11′ punizione per il Perù quasi dal limite: missile di Martinez rasoterra, Campos blocca in due tempi. Gara elettrica in questo avvio.
15′ Garcia Aspe pesca a sinistra J. Ramirez, cross in area sul primo palo, tocco di Alves a colpo sicuro, straordinario riflesso di Miranda, che salva in corner. Dalla bandierina palla corta per Galindo, che si accentra, si porta al limite e scarica un destro rasoterra velenoso, pallone fuori di pochissimo.
17′ errore della difesa messicana, ne approfitta Maestri che calcia di destro dentro l’area, Campos c’è.
20′ gran palla di Gutierrez per lo scatto di Alves, uscita provvidenziale di Miranda che salva tutto con i piedi in scivolata.
22′ GOL MESSICO Progressione centrale di Garcia Aspe, palla a Hugo Sanchez, che con un tocco illuminante in profondità premia ancora lo scatto di Aspe, Miranda esce e travolge il centrocampista messicano. Rigore ineccepibile. Dal dischetto lo stesso Garcia Aspe trasforma spiazzando Miranda.
23′ altra occasione per il Messico, con Galindo. Stavolta Miranda esce e riesce a soffiare il pallone in area piccola al centrocampista messicano.
25′ tentativo da fuori dello scatenato Garcia Aspe, blocca Miranda. Il Messico ha preso fiducia.
27′ cross di J. Ramirez, Reynoso tocca in area con un braccio. Il rigore pare netto, ma l’arbitro lascia correre tra le proteste messicane.
29′ tiro-corss di Suarez da destra, Mirana devia in angolo in tuffo. È dominio messicano adesso, Perù stordito.
33′ nuovo tentativo del Messico con Alves in area, palla sul fondo.
36′ triangolo Barco-Del Solar-Barco, che si scontra con Campos in uscita. Prova a scuotersi con fatica il Perù.
38′ cross di Garcia Aspe da sinistra, colpo di testa di Alves, para Miranda.
39′ Hugo Sanchez innesca Patinho, diagonale sul fondo di un metro.
40′ GOL MESSICO Lancio di Patinho, Alves controlla al volo dal limite e fulmina Miranda con un sinistro pazzesco. Gol meraviglioso. Straordinaria prestazione fin qui dei messicani.
43′ GOL MESSICO Azione del Messico sulla destra, palla al limite a Hugo Sanchez che tocca in modo intelligente per Garcia Aspe, missile imprendibile, palla sul palo e poi in rete.
46′ torna a farsi vivo il Perù, ma Rivera è murato da Campos.
47′ tracciante da fuori di Del Solar, palla a lato di pochissimo. Perù alle corde, ma non domo.

Secondo tempo
4′ GOL MESSICO
Hugo Sanchez in area serve Alves, colpo di tacco geniale per Patinho, tiro secco sul primo palo e poker.
10′ lancio da sinistra di Galindo per Alves, che è solo davanti a Miranda, ma calcia sul portiere in uscita. Gara oramai senza storia.
15′ GOL PERÙ Del Solar apre a destra per Carty, palla di nuovo a Del Solar, che viene steso da Campos in area. Rigore netto, lo stesso Del Solar si incarica della battuta e spiazza Campos.
16′ altra occasione nitida per il Perù, che non vuole mollare: mischia in area messicana, Campos riesce ad anticipare il tapin di Zegarra.
17′ punizione liftata dal limite di Zegarra, Campos vola e toglie la palla dal “sette”. È il momento migliore dei peruviani.
22′ punizione da lontano di Ambriz, blocca a terra Miranda.
37′ GOL PERÙ Corner per i peruviani da sinistra, Reynoso in area brucia tutti e segna. Ma oramai è tardi per abbozzare la rimonta.

LE PAGELLE MESSICO
IL MIGLIORE ALVES 8
Tecnica, velocità e potenza, demolisce la difesa peruviana. Realizza un gol da trascrivere negli annali del gioco, stop al volo e tiro senza che la palla tocchi terra, nella ripresa confeziona il quarto gol di Patinho con un colpo di tacco illuminante. Imprendibile.
Hugo Sanchez 7,5 Non segna, ma gioca per la squadra, agendo di fatto da centravanti arretrato in salsa Hidegkuti. Piedi al miele e visione di gioco eccelsa, entra in tre delle quatto reti messicane. Regista della manovra offensiva.
Garcia Aspe 7,5 Motorino inesauribile della linea mediana, controlla il gioco e si inserisce con grandissima pericolosità nell’area del Perù. Apre le danze con il rigore dell’1-0 al termine di un’azione che lui stesso aveva avviato, poi timbra la doppietta personale con una sassata dal limite su cioccolatino offertogli da Hugo Sanchez.
Patinho 7 Cresce con il passare dei minuti, pesca Alves con il lancio che vale il 2-0, poi il compagno gli restituisce il favore e lui chiude i conti con un destro sul primo palo che non dà scampo a Miranda.
Campos 6,5 Ordinaria amministrazione tra i pali, ma quando viene chiamato in causa risponde sempre presente. Un po’ goffo solo sul rigore del Perù.

LE PAGELLE PERÙ
IL MIGLIORE DEL SOLAR 7
Un combattente, prova a suonare la carica quando i buoi sono già scappati da un pezzo ed è l’ultimo ad alzare bandiera bianca. Si procura il rigore e lo trasforma. Vicino a un altro gol con un fendente da fuori che fa la barba al palo.
Miranda 7 Forse non irreprensibile sul rigore che porta alla prima rete messicana, ma senza di lui le reti del Tricolor sarebbero state ben di più. Miracoloso soprattutto il suo riflesso su Alves da una manciata di metri nel primo tempo.
Maestri 5 Principale terminale offensivo del Perù, ha una sola occasione per mettersi in mostra, ma la spreca. Contenuto dalla difesa messicana, capisce che non è aria. Esce dopo pochi minuti nella ripresa.

Gli highlights del match

Seguici

Altre storie di Goals

Diego Armando Maradona, genio eterno

È stato uno dei più straordinari fuoriclasse della storia. Un genio capace delle magie più impensabili, ma anche vittima di una vita sempre condotta al

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.