Champions League, andata semifinali: Liverpool-Villarreal 2-0

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Immagine di copertina: l’esultanza dei giocatori del Liverpool [www.ansa.it]

I Reds ci mettono poco meno di un’ora per affondare il Sottomarino Giallo, poi con il mortifero uno-due di Henderson (decisiva la deviazione di Estupinan) e Mané legittimano una superiorità mai messa in discussione e ipotecano l’approdo alla finale di Parigi.
Gara comunque complicata per la squadra di Klopp, soprattutto nel primo tempo, quando l’accorto schieramento difensivo degli spagnoli riusciva a fare fronte alle trame insistite degli inglesi, non supportate però dalla necessaria intensità. Per il Liverpool due buone occasioni di Mané e un clamoroso incrocio dei pali colto da Thiago Alcantara.

Nella ripresa i Reds ingranavano le marce alte, alzavano il ritmo e per il Villarreal si faceva notte fonda. A differenza dei precedenti turni contro Juventus e Bayern, il pullman piazzato davanti alla porta da Emery veniva spazzato dall’insostenibile ritmo avversario e in avanti mancavano anche le poche occasioni da rete sfruttate con cinismo in passato.
I gol annullati per fuorigioco a Robertson e Fabinho avrebbero potuto fare assumere al risultato dimensioni clamorose, con gli spagnoli che nel finale, con tattica di uruguagia memoria, hanno quasi difeso una sconfitta accettabile in vista del ritorno.

Il tabellino

LIVERPOOL-VILLARREAL 2-0
Marcatori:
st 8′ aut. Estupinan, 10′ Mané.
Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold (st 36′ Gomez), Konate, Van Dijk, Robertson; Henderson (st 27′ Keita), Fabinho, Thiago Alcantara; Salah, Manè (st 27′ Jota), Luis Diaz (st 36′ Origi). All. Klopp.
Villarreal (4-4-2): Rulli; Foyth, Albiol, Torres, Estupiñan (st 27′ Trigeuiros); Chukwueze (st 27′ Dia), Parejo (st 27′ Aurier), Capoue, Coquelin (st 14′ Pedraza); Lo Celso; Danjuma (st 40′ Alcacer). All. Emery.

Liverpool’s Sadio Mane attempts a head at goal during the Champions League semi final, first leg soccer match between Liverpool and Villarreal at Anfield stadium in Liverpool, England, Wednesday, April 27, 2022. (AP Photo/Jon Super)

Le pagelle

LIVERPOOL

IL MIGLIORE FABINHO 7,5
Cuore del centrocampo, davanti alla difesa organizza e detta i tempi abbinando lucidità, quantità e qualità.

THIAGO ALCANTARA 7,5
Classe superiore, visione di gioco e un tiro pazzesco che colpisce l’incrocio dei pali. Regista con pochi eguali nel continente.

ALEXANDER ARNOLD-ROBERTSON 7,5
Due frecce sugli esterni, sempre capaci di capovolgere il fronte del gioco e spingere dominando le rispettive fasce. Allo scozzese annullano pure un gol.

MANÉ 7
Ventesimo gol stagionale, una minaccia costante per la difesa spagnola, trova la zampata che chiude i conti e porta il Liverpool più vicino alla finale.

SALAH 7
Sontuosa l’intesa con il “gemello” Mané. Suoi gli assist per entrambe le reti.

HENDERSON 7
Apre le danze con la complicità di Estupinan e ci mette la solita voglia, da gladiatore e bandiera vera.

VILLARREAL

IL MIGLIORE ALBIOL 6,5
Uno dei pochi a non affondare, prova a tappare le falle in difesa con esperienza e senso della posizione. Ma i Reds sbucano da tutte le parti.

ESTUPINAN 5
In costante difficoltà contro Salah, suo l’autogol che spiana la strada al Liverpool.

PAREJO 4,5
Forse il più atteso tra gli spagnoli, ma non riesce mai a prendere in mano le redini della manovra ed è sempre in balia dei centrocampisti avvrsari

Seguici

Altre storie di Goals

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.