1967: Celtic Glasgow-Penarol 2-1

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Test match di alto livello a Glasgow tra due delle più forti formazioni degli anni ’60: il Celtic Glasgow, che quell’anno vince la Coppa dei Campioni, e il Penarol, che l’anno prima ha conquistato Libertadores e Intercontinentale. Successo meritatissimo degli scozzesi, che dominano ben al di là di quanto dica il punteggio: grazie a un’intensità e a un agonismo feroce la squadra di Jock Stein mette alle corde i rivali fin dalle prime battute e ci vuole un grande Mazurkiewicz per evitare al Penarol un passivo più pesante.

Celtic Glasgow: Simpson – Craig, McNeill, Clark, Gemmell – Johnstone, Auld, Murdoch, Lennox – Wallace, Chalmers.
Penarol: Mazurkiewicz – Forlan, Lezcano, Figueroa, Gonzalez – Goncalves, Rocha – Abbadie, Cortes, Joya – Spencer.

Primo tempo
4′ proiettile pazzesco da lontano di Gemmell, palo pieno. Inizio deciso del Celtic.
12′ GOL CELTIC Cross di Gemmell da sinistra, Wallace a centro area si infila tra Lezcano e Figueroa e di testa infila l’angolo opposto.
17′ Johnstone per Chalmers, destro da posizione defilata, Mazurkiewicz abbranca con una presa plastica.
21′ cross da sinistra di Lennox, la palla attraversa tutta l’area del Penarol, Chalmers a destra brucia Gonzalez, ma manda a lato da ottima posizione in diagonale. Dominio finora netto degli scozzesi.
23′ tracciante da lontano di un giocatore scozzese, Mazurkiewicz vola e con una prodezza devia in corner.
26′ primo squillo del Penarol: palla da Goncalves a Rocha, conclusione rasoterra da fuori, Simpson blocca a terra.
34′ GOL CELTIC Corner da Gemmell da sinistra, irrompe in area ancora Wallace che realizza da pochi passi.
35′ missile dello scatenato Gemmell da fuori, altro splendido intervento di Mazurkiewicz che mette in corner con un colpo di reni pazzesco.
40′ ennesimo intervento sontuoso di Mazurkiewicz, che leva dal “sette” un tiro di Johnstone sul primo palo.

Spencer contro Simpson: vita dura per l’attaccante ecuadoregno del Penarol [www.thecelticwiki.com]

Secondo tempo
7′ occasione di testa per Abbadie da corner, palla larga. Il Penarol sta provando a uscire dal guscio, Celtic che sta prendendo un po’ di fiato.
11′ Abbadie a sinistra per Joya, cross in area e Spencer di testa in tuffo manda clamorosamente fuori. Grande occasione qui per il bomber del Penarol.
18′ triangolo Gemmell-Johnstone-Gemmell, tiro fuori di poco. Torna a ruggire il Celtic.
23′ GOL PENAROL Rocha a destra per Forlan, lungo lancio per Spencer, che elude l’intervento dei difensori scozzesi, lascia rimbalzare il pallone e con una palombella di testa batte Simpson in uscita.
28′ Murdoch per Johnstone, tentativo dal limite: alto non di molto.
30′ ancora Celtic pericoloso, un giocatore colpisce di testa, palla sul fondo di poco.
33′ break di McNeill che recupera un pallone nella trequarti uruguaiana e scaglia un diagonale di destro: a lato di un metro.
35′ grande giocata di Wallace, che salta un uomo e serve in area sul lato mancino Chalmers, tiro-cross pericolosissimo, un difensore uruguaiano sventa quasi sulla linea poi con l’ausilio di Mazurkiewicz si oppone ancora al tentativo di Wallace.
40′ conclusione spettacolare di Abbadie dal fronte destro, Simpson smanaccia.
42′ altra meravigliosa parata di Mazurkiewicz che toglie dall’incrocio un tentativo di Chalmers.

Un Intervento difensivo di Figueroa: il difensore cileno a 20 anni ha evitato almeno un paio di gol fatti

LE PAGELLE CELTIC GLASGOW
IL MIGLIORE GEMMELL 8
Inarrestabile. Nel primo tempo travolge chiunque gli si pari innanzi sulla corsia di sinistra, serve due cioccolatini a Wallace e sono due gol, prende un palo con una cannonata, spinge a più non posso. Nella ripresa cambia fascia, ma il risultato è pressoché il medesimo: un trattore inesauribile che la difesa del Penarol non riesce a limitare.
Wallace 7,5 Doppietta d’autore con guizzi da rapinatore, i difensori del Penarol sono costretti agli straordinari per arginarlo. Nella ripresa si improvvisa rifinitore e manda in porta Chalmers con un tocco felpato.
Johnstone 7,5 Non segna, ma è incontenibile. Parte a destra, ma spazia ove più lo porta l’estro. Salta sempre il primo uomo, va sul fondo e crossa oppure si accentra e chiama Mazurkiewicz a una serie di interventi prodigiosi.
McNeill 6,5 Ministro della difesa, sale di colpi con il passare dei minuti e contiene con abile maestria il temuto Spencer.

LE PAGELLE PENAROL
IL MIGLIORE MAZURKIEWICZ 7,5
Se il Penarol limita il passivo è merito suo. Compie numerose parate stupende, con riflessi felini, levando letteralmente il pallone dall’incrocio dei pali. Portiere di classe assoluta.
Figueroa 6,5 Forse avrebbe potuto chiudere in modo più rapido sul taglio di Wallace in occasione della prima rete, ma è l’unico del pacchetto arretrato uruguaiano a capirci qualcosa. E anzi: evita un paio di gol fatti con interventi in scivolata e chiusure notevoli. Stupisce la padronanza dei suoi mezzi e la calma serafica al cospetto di uno dei reparti offensivi migliori al mondo, considerando che ha solo 20 anni.
Abbadie 6 Alcuni buoni spunti, sembra il più in palla dell’attacco uruguaiano nonostante qualche errore in fase di appoggio.
Spencer 6 Gol di classe, ma prima un errore non da lui. Costretto a lungo a girare alla larga dalla possanza fisica dei difensori scozzesi, penalizzato dal fatto che i suoi raramente si affacciano in avanti.
Rocha 5,5 Giornata complicata, chiama Simpson a una parata nel primo tempo, nella ripresa avvia l’azione del gol, ma in generale patisce l’impeto agonistico dei centrocampisti di casa.

Esultanza dei giocatori scozzesi a fine gara [www.thecelticwiki.com]

Seguici

Altre storie di Goals

Ah, Sudamerica!

Giorni di grande calcio e grande passione in Sudamerica.Dall’anniversario della morte di Diego Armando Maradona il 25 novembre alla finale di Coppa Libertadores 2021 tra

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.