Euro 2021, quarti di finale: Inghilterra finalmente bella. Ma è l’Italia la migliore

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Immagine di copertina: Kane e l’Inghilterra volano [calcionews24.com]

La conferma

L’Italia (8) gioca il calcio più spumeggiante e brillante del torneo. La nazionale di Roberto Mancini (8) contro il Belgio ha ritrovato l’entusiasmo e la spensieratezza messe in mostra nel girone e ha schiantato la numero uno del ranking mondiale, una delle grandi favorite per il successo finale, ben al di là di quanto non dica il punteggio. Gruppo vero, tosto, capace di sprigionare una manovra piacevole e “poco italiana”: recupero del pallone immediato, aggressività, centrocampo di enorme qualità, ripartenze fulminee: l’Italia è una squadra vera e fa paura a tutti.

La sorpresa

La Svizzera (7,5) che – in dieci – sfiora di nuovo l’impresa, portando la Spagna ai rigori merita applausi a scena aperta. Ma chi ha saputo spingersi oltre ogni aspettativa è la Danimarca (8). Partita con due sconfitte che sembravano pregiudicare immediatamente il suo cammino, la nazionale scandinava ha reagito alla grandissima, forse cavalcando anche l’onda emotiva di quanto successo a Eriksen. Kjaer e compagni sfideranno ora in semifinale l’Inghilterra padrona di casa. Ma non sarà un match dall’esito così scontato.

L’esultanza dei giocatori danesi

La delusione

Inevitabile parlare del Belgio (5). Sembrava la volta buona per la Generazione d’oro. Ma ancora una volta i Diavoli Rossi non riescono a compiere l’ultimo step e si fermano non così lontani dal rettilineo finale. A Euro 2016 fu il sorprendente Galles a eliminarli nei quarti. Ora è toccato all’Italia. Tre anni fa in Russia quello che a oggi resta il risultato migliore dei belgi, il terzo posto finale dopo la sconfitta in semifinale contro la Francia.

Il protagonista

Si è tolto un peso, con quel gol alla Germania nel finale. Harry Kane (7,5) ha inchiodato l’Ucraina a Roma con una doppietta straordinaria e trascinato la miglior Inghilterra vista finora agli Europei in semifinale. La nazionale dei Tre Leoni è apparsa finalmente brillante, oltre che solida: merito forse anche dell’impiego dei giovani talenti Mount, Sancho e Bellingham? All’appello manca ancora Foden: la stellina del City è pronto per il rush finale?

La top 11

La situazione

Italia-Belgio 2-1
pts 31′ Barella (I), 44′ Insigne (I), 47′ Lukaku rig. (B)

Spagna-Svizzera 1-1 (3-1 dcr)
pt 8′ aut. Zakaria (Sp); st 23′ Shaquiri (Sv)

Danimarca-Repubblica Ceca 2-1
pt 5′ Delaney (D), 42′ Dolberg (D); st 4′ Schick (R)

Inghilterra-Ucraina 4-0
pt 4′ Kane; st 1′ Maguire, 5′ Kane, 18′ Henderson

Semifinali

Italia-Spagna
martedì ore 21, Londra

Inghilterra-Danimarca
mercoledì ore 21, Londra

Seguici

Altre storie di Goals

1960: Racing Parigi-Santos 1-4

Nella finale del torneo di Parigi del 1960 (al quale hanno partecipato anche l’altra formazione francese del Reims e i bulgari del Sofia), il Santos

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.