Libertadores 1982 Seconda fase: Flamengo-Penarol 0-1

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Jair ha appena scoccato la sua punizione vincente [http://laltrocalcio.blogspot.com]

Il Penarol sbanca il Maracanà e si qualifica per la finale contro i cileni del Cobreloa. Decide una magica punizione di Jair al 26′ del primo tempo, bravissima la coriacea difesa degli uruguaiani a reggere da quel momento gli assalti dei padroni di casa. Il Flamengo costruisce alcune buone opportunità, ma non dà mai veramente l’impressione di poter cambiare l’inerzia dell’incontro. Per i campioni in carica così una mesta uscita di scena.

Flamengo: Cantarele – Leandro, Figuereido, Marinho, Junior – Andrade (st 1′ Vitor), Adilio – Tita, Zico, Lico (st 23′ Peu) – Nunes.
Penarol: Fernandez – Olvera, Gutierrez, Bossio, Diogo – Silva, Vargas (pt 5′ Ramos), Saralegui (st 27′ Ortiz), Morales – Jair – Morena.

Primo tempo
3′
numero di Zico che salta due uomini sulla trequarti e ci prova da fuori, palla a lato di un metro.
8′ Adilio per Tita, lancio a sinistra per Nunes, che dalla linea di fondo mette in mezzo per Zico, tiro a botta sicura, deviazione decisiva di Gutierrez che mette in angolo. Inizio arrembante dei brasiliani, che devono vincere per qualificarsi per la finale.
11′ punizione di Jair dalla trequarti, Marinho mette fuori di testa, Gutierrez recupera il pallone e ci prova dal lato sinistro dell’area, Cantarele blocca sul primo palo.
15′ punizione a giro di Junior dal vertice dell’area, Fernandez vola e devia in angolo.
26′ GOL PENAROL Fallo di Figuereido su Morena al limite dell’area brasiliana: punizione splendida di Jair, la palla si infila imparabilmente nel “sette”.
29′ Ramos pennella un cross da sinistra sul secondo palo, Morena rimette in mezzo di testa, ma non trova nessun compagno pronto per la deviazione vincente.
30′ lancio di Junior, Leandro fa da sponta per l’inserimento di Zico, che si incunea in area e calcia a mezza altezza, Fernandez respinge e poi la difesa uruguaiana libera. Ottima chance sprecata dai brasiliani per trovare subito il pareggio.
41′ veloce contropiede del Penarol sull’asse di destra: Jair lancia Silva, diagonale in corsa, Cantarele devia.
42′ corner per il Flamengo a sinistra: Nunes tocca corto per Zico, che scarta un uomo, va sul fondo e mette dietro per Adilio, che calcia altissimo da ottima posizione.
44′ grande azione del Flamengo: Zico innesca a sinistra Junior, cross in area, Nunes gira di potenza, Fernandez blocca con un grande intervento.

Zico porta palla nel corso della partita

Secondo tempo
7′
altra punizione di Jair dal limite, Cantarele c’è.
8′ Adilio scatta sul filo del fuorigioco a sinistra, su palla invitante del neo entrato Vitor, e calcia sul primo palo, Fernandez con una mano mette in angolo.
13′ slalom di Zico, che parte dalla trequarti, entra in area dopo aver saltato un paio di uomini e serve Nunes, colpo di tacco centrale, Fernandez neutralizza con sicurezza. Il Flamengo sta dominando territorialmente, ma finora il Penarol si sta difendendo con ordine.
29′ corner di Junior da sinistra, palla sul secondo palo, Marinho stoppa e lascia a Peu, che calcia da posizione defilata, Fernandez devia e Zico sulla ribattuta cerca una rovesciata volante in area piccola: pallone altissimo. Occasione d’oro per il Flamengo.
31′ Nunes addomestica un pallone al limite, si gira e calcia, palla fuori di un soffio.
32′ ancora Nunes apre a ZIco, cross in area, colpo di testa di Tita, Fernandez c’è.
37′ il Penarol manca il colpo del ko: lancio di Jair per Silva, che affronta Junior, entra in area e calcia in diagonale, palla larga sul secondo palo.
43′ cross di Nunes da sinistra, Fernandez abbranca in presa, ma il pallone gli sfugge alle spalle e finisce in angolo. Il portiere uruguaiano, fin qui perfetto, rischia un clamoroso autogol.

LE PAGELLE FLAMENGO
IL MIGLIORE JUNIOR 6,5
Inesauribile sulla corsia mancina, tocca una gran quantità di palloni. Crossa, si accentra, rincula e dà manforte alla costruzione del gioco. L’ultimo a mollare.
Marinho 6,5 Si conferma più autorevole del compagno Figuereido (voto 5,5). Chiude con tempestività in difesa e cerca spesso di proporsi palla al piede in attacco.
Nunes 6,5 Non trova il gol, ma fa in pieno la sua parte da attaccante di manovra: sponde, appoggi, assist.
Zico 6 Alcune buone intuizioni palla al piede, un paio di gol mancati (uno abbastanza clamoroso nel secondo tempo quando in area piccola tenta una difficile rovesciata), organizza il gioco sulla trequarti, ma non dà mai la sensazione di poter caricarsi la squadra sulle proprie spalle.
Andrade 5 Partenza discreta, poi si eclissa. Vaga per il campo per tutto il primo tempo non riuscendo mai a cambiare ritmo. Sostituito nell’intervallo dal più frizzante Vitor.

LE PAGELLE PENAROL
IL MIGLIORE JAIR 7
La firma sulla finale del Penarol è sua: un brasiliano che fa grande un club uruguaiano in Brasile. Punizione splendida… alla Zico. E non solo: gran controllo del pallone, lanci, bravo a procurarsi falli per far salire la squadra.
Fernandez 7 Chiudiamo un occhio sul liscio che a due minuti dalla fine per poco non porta a un clamoroso autogol. Perché fino a quel momento era stato perfetto: respinge qualsiasi insidia, sicuro nelle uscite, ottimo senso della posizione, presa ferrea. Dà sicurezza al reparto, dove primeggia anche il totem Gutierrez (voto 7 anche per lui).
Morena 6 Sufficienza stiracchiata perché ha il merito di procurarsi la punizione del gol e qualche fallo utile nel finale per spezzare il tambureggiante assedio brasiliano. Ma in avanti non si vede mai.

La punizione vincente di Jair

Seguici

Altre storie di Goals

Johan Cruijff, l’uomo orchestra

Veloce, moderno, universale, innovativo, essenziale. Vi portiamo alla scoperta del numero 14 più famoso del mondo. Perché dopo di lui il calcio non è stato più lo stesso

Lo stratega Trapattoni

Vincente, esuberante, simpatico, flessibile mentalmente e tatticamente: alla scoperta di Giovanni Trapattoni, un autentico maestro della panchina

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.