Libertadores 1982 Seconda fase: Flamengo-River Plate 4-2

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Il Flamengo schianta il River 4-2 al termine di una partita ricca di emozioni e ribaltamenti di fronte. I brasiliani hanno quasi sempre il pallino del gioco in mano e costruiscono più occasioni, anche se la loro difesa concede sovente il fianco alle ripartenze del River, incapace però di approfittarne a dovere. Il Flamengo resta in corsa per accedere alla finale di Libertadores, in un duello a distanza con gli uruguaiani del Penarol.

Flamengo: Cantarele – Leandro, Figuereido, Marinho, Junior – Tita (st 16′ Wilsinho), Andrade, Adilio, Lico – Zico, Nunes (st 30′ Ronaldo Marques).
River Plate: Puentedura – Olarticoechea, Nieto, Tarantini, Garcia – Messina, Merlo, Bulleri, Commisso – Alzamendi, Chaparro (st 1′ Tevez).

Primo tempo
3′
River vicinissimo al gol: corner di Messina da destra, colpo di testa di Bulleri, Junior salva quasi sulla linea.
9′ Flamengo pericoloso con un tiro-cross da destra di Lico, salva Puentedura d’istinto.
11′ lancio di Adilio per Zico, che salta Merlo, cross pericoloso, Puentedura c’è. I brasiliani hanno iniziato a dominare sul piano territoriale.
12′ River temibile in contropiede: Commisso per Alzamendi, tiro a mezza altezza, blocca Cantarele.
14′ tentativo da lontano di Junior, che palleggia e calcia di prima intenzione, traiettoria insidiosa, Puentedura alza in angolo.
19′ break di Zico per Lico, cross da destra, Nunes di testa spedisce alto da un metro. Clamorosa occasione mancata dal Flamengo.
28′ GOL FLAMENGO Incredibile errore di Olarticoechea, che passa la palla a Tita, il centrocampista brasiliano non ci pensa due volte e batte Puentedura con un pallonetto morbido.
31′ tracciante da fuori di Messina, Cantarele c’è.
33′ Zico innesca Nunes, che scatta sul filo del fuorigioco e calcia sull’uscita di Puentedura, il portiere argentino riesce a deviare con il piede.
35′ Messina lancia Commisso, tentativo in corsa dal lato destro dell’area, pallone sull’esterno della rete.
44′ numero di Zico, che si infila tra due avversari e si presenta solo davanti a Puentedura, il portiere argentino riesce però a sottrargli il pallone.
45′ Adilio apre a destra per Leandro, cross a centro area, Zico irrompe di testa e infila l’angolino. Il gol viene però annullato per fuorigioco di Zico. Proteste dei giocatori brasiliani. Le immagini non chiariscono.

Secondo tempo
4′
Andrade perde un sanguinoso pallone al limite, ne approfitta Alzamendi, che serve Tevez, tiro rasoterra da ottima posizione, Cantarele respinge di piede. Poteva fare meglio il neo entrato attaccante del River.
7′ GOL FLAMENGO Junior tocca a Tita sulla trequarti, da questi ancora a Junior, che accelera, si infila in area e batte Puentedura con un tocco sul palo lontano.
11′ Lico dalla trequarti innesca Nunes, destro sul primo palo, Puentedura devia in corner. Flamengo sul velluto, River in difficoltà.
14′ Zico per Adilio, cross basso per Leandro a centro area, uscita decisiva di Puentedura.
15′ break del River: spunto di Tevez a sinistra, palla bassa arretrata per Alzamendi che calcia sul primo palo, grandissima risposta di Cantarele in tuffo.
16′ Commisso pesca Alzamendi, che calcia in diagonale sull’uscita di Cantarele, pallone a lato di un soffio. Doppia occasione per il River nel giro di un minuto.
23′ guizzo di Wilsinho a destra, cross sul secondo palo, contro-cross di Lico per Zico, che di testa da ottima posizione spedisce a lato.
26′ GOL RIVER PLATE Garcia apre a destra per Alzamendi, che salta Marinho e incrocia con il sinistro, palla nell’angolino opposto. Gara riaperta.
27′ GOL FLAMENGO Spunto di Junior a sinistra, cross in area, Zico di testa infila l’angolo e stavolta il gol è valido. Proteste dei giocatori argentini, si accende un parapiglia che l’arbitro fatica a sedare.
29′ ancora River pericoloso con un destro appena dentro l’area di Tevez, palla alta non di molto.
31′ GOL RIVER PLATE Tevez avanza per vie centrali, assist a Bulleri, che fa partire un missile che si infila nel “sette“. Imparabile.
40′ GOL FLAMENGO Numero di Adilio a sinistra, che scarta Olarticoechea e Puentedura, cross sul secondo palo, Ronaldo Marques da pochi passi appoggia in rete di testa.

Tarantini, buona prova per il River
[https://ilnobilecalcio.it]
Leo Junior, migliore in campo
[http://www.toroclub.it]

LE PAGELLE FLAMENGO
IL MIGLIORE JUNIOR 7,5
Arma totale, parte dalla fascia mancina e gioca un po’ ovunque. Accelerazioni, dribbling e tocchi di qualità. Se deve difendere poco e può preoccuparsi solo della fase offensiva è uno spettacolo. Splendido il triangolo che porta al gol del 2-0, suo l’assist per la terza rete di Zico.
Zico 7 A volte commette qualche errore banale in fase di appoggio. Ma entra in numerose azioni d’attacco dei suoi e delizia la platea con alcune giocate di grande livello. Fa le prove generali del gol nel primo tempo, ma l’arbitro glielo annulla. Nella ripresa timbra di testa il tris.
Cantarele 7 Quando chiamato in causa non sbaglia mai. Affidabile, concentrato e anche dotato di grande reattività tra i pali.
Marinho 6,5 Meriterebbe mezzo voto in più perché gioca costantemente d’anticipo e sbaglia davvero pochissimi palloni. Ma in occasione del gol di Alzamendi si fa saltare troppo facilmente dall’attaccante argentino.
Adilio 6,5 Ci mette un po’ a carburare. Primo tempo contratto. Nella ripresa lo ritroviamo sui soliti livelli di spinta e propulsione offensiva. Corona la sua giornata con la splendida azione che porta alla quarta rete.
Nunes 5 Il peggiore del Flamengo, forse l’unico insufficiente (anche se nemmeno Leandro e Andrade brillano particolarmente). Si divora un paio di gol nel primo tempo, uno di testa in particolare clamoroso. E il suo sostituto, Ronaldo Marques, alla prima palla utile la mette dentro…

LE PAGELLE RIVER PLATE
IL MIGLIORE TARANTINI 6,5
I suoi prendono quattro gol. E di solito quando questo accade un difensore centrale ha gravi pecche. Ma se il Flamengo non dilaga è merito suo. Straordinario senso della posizione, interventi in scivolata sempre perfetti, chiude con efficacia in più di una circostanza. Anche nelle vesti di centrale si conferma un difensore di alto profilo internazionale.
Puentedura 6,5 Non ha colpe su nessuno dei gol subiti e anzi si rivela efficace in non pochi frangenti. Tra i pali denota ottima sicurezza.
Tevez 6,5 Velenoso e guizzante, sbaglia un gol davanti a Cantarele, ma aumenta decisamente il tasso di pericolosità offensiva del River e serve l’assist per la rete del sempre positivo Bulleri (voto 6,5 anche a lui, per il gran gol e il costante sacrificio tattico).
Alzamendi 6 Riscatta una prima ora di gioco piuttosto opaca con la rete della speranza – di ottima fattura – dopo un dribbling irridente a Marinho.
Olarticoechea 4 Un disastro su tutta la linea. Regala il pallone dell’1-0 a Tita, non trova mai tranquillità sul lato destro e nel finale Adilio lo scherza in occasione dell’ultimo gol del Flamengo.

Sintesi del match

Seguici

Altre storie di Goals

Quanto è stato grande Ferenc Puskás?

Precoce, talentuoso, longevo. Carismatico come Cristiano Ronaldo, geniale come Messi. Vi raccontiamo chi era Ferenc Puskás: una leggenda che non dovrà mai essere dimenticata

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.