1967 Girone semifinale: Racing-River Plate 3-1

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Roberto Perfumo, colonna difensiva del Racing
[www.racingclub.com.ar]

Il Racing de Avellaneda batte 3-1 il River Plate nell’ultima partita del girone di semifinale con Universitario e Colo Colo e stacca il pass per la finalissima contro il Nacional Montevideo. Vittoria netta e meritata dei padroni di casa, che soprattutto nel secondo tempo mettono sotto il River legittimando il successo. Il Racing mette in mostra un calcio manovrato e collettivo, palla a terra, con una difesa solida e il tuttofare Cardenas grandissimo protagonista.


Racing Avellaneda: Cejas – Martin, Perfumo, Basile, Chabay – Cardenas, Rulli, Parenti, Maschio – Rodriguez, Raffo.
River Plate: Gatti – Morcillo, Dominichi, Guzman, Vieytes – Cubilla, Matosas, Buyo – Delem – Lallana, Cruz (pt 32′ Perez).

Primo tempo
1′ GOL RIVER PLATE Cross da destra di Cubilla, sponda di testa di Lallana e Cruz di prima intenzione fulmina Cejas. Inizio shock per il Racing.
3′ prova subito a reagire il Racing: corner da sinistra, la difesa del River mette fuori, tentativo di Maschio dal limite, un difensore del River salva sulla linea.
5′ Cubilla apre a destra per Morcillo, cross sul primo palo insidioso, Cejas si fa sfuggire il pallone, Cubilla ci prova ma viene murato, riprende Lallana: alto. Inizio pirotecnico delle due squadre.
18′ iniziativa personale di Parenti, che supera due uomini nello stretto e serve in area Cardenas, tiro però non irresistibile e Gatti blocca. Il Racing sta cercando di aumentare i ritmi alla ricerca del pari.
20′ altra chance per i padroni di casa: cross da destra di Cardenas, Rodriguez gira sul primo palo, Gatti c’è.
24′ cross da sinistra di Vieytes, Matosas di testa per Lallana, che scarica su Cruz, tiro di prima intenzione, Cejas neutralizza.
26′ GOL RACING Lungo lancio in area di Cardenas, la difesa del River è sorpresa, Gatti non è perfetto in uscita e Rodriguez lo beffa con un tocco di sinistro.
28′ GOL RACING Uno-due micidiale del Racing: fuga strepitosa di Cardenas sull’out di destra, cross in area, sponda di testa di Maschio per Raffo, che da pochi passi batte ancora Gatti.
39′ Martin entra in area da destra, palla in mezzo a Cardenas, che incrocia il tiro, Gatti blocca a terra.

L’inizio del secondo tempo in un filmato dell’epoca [www.youtube.com]

Secondo tempo
3′ iniziativa personale di Maschio, che avanza sulla sinistra e calcia appena dentro l’area, Gatti devia in angolo.
14′ altra spettacolare azione di Cardenas, che salta un uomo a destra e crossa in mezzo, Parenti arriva in corsa e calcia di prima intenzione da ottima posizione: fuori.
22′ GOL RACING Fallo su Parenti sulla trequarti: punizione vellutata di Cardenas, che pesca Raffo solo nell’area piccola, l’attaccante del Racing incorna da pochi passi infilando l’angolino.
29′ tiro-cross di Lallana da destra, Cejas respinge con i pugni, tentativo di Perez al volo: fuori. Il River torna a mettere la testa fuori dalla propria metà campo dopo un secondo tempo fin qui dominato dal Racing.
30′ ancora Cardenas danza sul pallone sulla destra, assist centrale a Rulli, sinistro a mezza altezza, Gatti para.
45′ ultima emozione dell’incontro, cross di Cubilla da destra, tentativo di Lallana, Cejas sicuro.

Cardenas, migliore in campo [http://racingmaniacos.com.ar/]

LE PAGELLE RACING AVELLANEDA
IL MIGLIORE CARDENAS 8: un furetto imprendibile, che semina il panico ovunque si muova: a destra, a sinistra, al centro. Pesca Rodriguez per l’1-1 e Raffo per il 3-1 con due lanci splendidi e da una sua sgroppata stile Cafu dei tempi moderni nasce il secondo gol, quello che firma il sorpasso e indirizza definitivamente la partita su binari favorevoli al Racing.
Raffo 7: non si vede molto, ma lascia il segno con due gol da opportunista spietato in area di rigore. Cobra.
Basile-Perfumo 7: perfetta intesa del duo centrale, che non dà spazio all’attacco del River: Basile funge più da libero e tampona tutti i varchi, Perfumo respinge qualsiasi pallone transiti dalle sue parti mostrando un senso della posizione straordinario.
Maschio 6,5: si accende a strappi, ma dimostra di possedere un’ottima tecnica di base lampi di classe sopraffina.

LE PAGELLE RIVER PLATE
IL MIGLIORE MORCILLO 6,5: sempre attento e concentrato, sulla sua fascia di appartenenza rischia poco e si propone con un certo profitto in attacco. Sbaglia pochi palloni anche in appoggio.
Cubilla 6: sempre pericoloso sui cross, da uno di questi nasce il momentaneo 1-0 del River. Poi viaggia a ondate. Nella ripresa resta a lungo isolato nella trequarti avversaria. Nel finale prova ancora a farsi vedere in un paio di circostanze.
Matosas 5,5: partita da centrocampista difensivo, sulle prime catalizza diversi palloni e sembra poter prendere in mano le operazioni. Man mano che passano i minuti aumenta il numero degli errori e si fa sopraffare dai giocatori avversari.
Delem 5: il brasiliano del River è facilmente disinnescato dalla difesa del Racing e non ha mai modo di rendersi pericoloso.

Niccolò Mello

Sintesi del match

Seguici

Altre storie di Goals

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.