Cerca
Close this search box.

1981 Semifinale ritorno: Inter-Real Madrid 1-0

Condividi articolo:

Bini esulta dopo il gol.
Purtroppo per l’Inter non basterà
[http://soccernostalgia.blogspot.com]

Non riesce all’Inter l’impresa di ribaltare lo 0-2 di Madrid: i nerazzurri al “Meazza” si impongono solamente per 1-0 e vengono così eliminati. Dopo un primo tempo piuttosto soporifero, la partita si ravviva nella ripresa, ma l’Inter non dà mai l’impressione di poter realmente mettere sotto il Real, bravo a non perdere la bussola nemmeno dopo il vantaggio nerazzurro firmato dal libero Bini.


Inter: Bordon – Bini – Canuti, Marini (st 38′ Pancheri), Bergomi – Caso, Prohaska, Pasinato, Muraro – Beccalossi, Altobelli.
Real Madrid: Rodriguez – Cortes, Sabido, Navajas, Camacho – Juanito, Stielike (st 43′ Hernandez), Del Bosque, De Los Santos, Isidro (st 26′ Pineda) – Santillana.

Primo tempo
2′ corner da destra di Pasinato per Caso, cross in area, colpo di testa di Prohaska, incrocio dei pali. Inter subito pericolosissima.
8′ punizione centrale di Juanito, che serve in area Santillana, l’attaccante spagnolo si gira eludendo la guardia di Canuti, ma calcia clamorosamente a lato a tu per tu con Bordon.
14′ salvataggio disperato di Stielike, che in area anticipa all’ultimo Altobelli, innescato da un geniale suggerimento di Beccalossi.
34′ Stielike ci prova da fuori, Bordon c’è. Partita un po’ nervosa e con poche emozioni, Real Madrid in controllo.

Secondo tempo
3′ break centrale di Bergomi, che arriva quasi al limite e tocca a destra per Muraro, conclusione secca sul primo palo, Rodriguez si tuffa e devia in angolo. L’Inter deve accelerare i ritmi per rimontare lo 0-2 dell’andata.
9′ Beccalossi verticalizza in area per Bergomi, anticipato da Isidro; il difensore italiano però non molla, riesce a rubare palla e calcia seppur defilato verso la porta, Rodriguez riesce a bloccare con una mano. L’Inter adesso insiste.

La ricostruzione del gol di Bini [www.ebay.it]

11′ GOL INTER Fantastica azione dei nerazzurri. Bini avanza, triangola prima con Beccalossi e poi con Muraro, entra in area e fa secco Rodriguez con un sinistro nell’angolo.
22′ cross di Prohaska da destra, uscita tempestiva di Rodriguez, che riesce ad anticipare il colpo di testa di Altobelli.
24′ chance d’oro per il Real Madrid: filtrante in area di Juanito per Del Bosque, che è solo ma perde l’attimo e Bini riesce a intervenire alle sue spalle.
28′ Juanito apre a sinistra per Camacho, conclusione in diagonale, ottimo riflesso di Bordon che devia.
29′ contatto in area interista tra Prohaska e Juanito, che cade e invoca il rigore. L’arbitro lascia correre, ma il penalty pareva netto.
34′ triangolo al limite Muraro-Beccalossi-Muraro, rasoterra insidioso, Rodriguez ci arriva in tuffo. L’Inter però va troppo a strappi.
36′ spunto di Juanito sul lato destro dell’area, palla in mezzo, Santillana arriva in velocità, ma manda alto.
42′ cross da destra di Pasinato, splendida rovesciata di Altobelli in area, grande risposta di Rodriguez, che toglie la palla dall’angolino.

PAGELLE INTER
IL MIGLIORE BINI 7: ottima direzione del traffico difensivo, tempestivo nelle chiusure e valido negli inserimenti. Trova il gol da vero centravanti dopo due scambi in velocità con Beccalossi e Muraro che sono le giocate più belle della partita.

Bergomi: ottima prova del giovane difensore
[www.ebay.it]

Bergomi 6,5: nonostante la giovane età mette in mostra una spiccata personalità e doti di assoluto valore. Deciso in marcatura e bravo anche palla al piede. Più di una promessa.
Muraro 6,5: l’assist di tacco che manda in gol Bini è una gemma. Prezioso lavoro tattico, ma anche ottima tecnica di base.
Beccalossi 6,5: alterna giocate di assoluta qualità a momenti di stanca. Quando ha il pallone tra i piedi, comunque, dimostra una genialità e un talento di prim’ordine.
Altobelli 6: lotta contro la difesa schierata, bravo nel gioco di sponda, ma non riesce quasi mai a calciare verso la porta. Lo fa a tre minuti dal termine, con una rovesciata spettacolare, su cui è bravissimo il portiere madridista Rodriguez.
Prohaska 5,5: una regia ordinata e generosa, al servizio della squadra. Ma forse era lecito attendersi qualcosa di più nel momento in cui l’Inter era chiamata a forzare i ritmi per cercare la seconda rete. Rischia un rigore per un fallo su Juanito.

LE PAGELLE REAL MADRID
IL MIGLIORE JUANITO 6,5: una prestazione a tutto tondo, generosa e di quantità, impreziosita da una serie di assist di pregevole fattura che non vengono sfruttati a dovere dai suoi compagni.
Rodriguez 6,5: compie almeno un paio di interventi determinanti, mostrando ottimi riflessi.
Del Bosque 6,5: metronomo del gioco spagnolo, tocca un mare di palloni, rendendosi utile in ogni zona del campo.
Stielike 6,5: gioca un gran primo tempo, mettendo in mostra personalità e buona corsa. Cala un po’ nella ripresa.
Isidro 5: il peggiore dei suoi, si vede poco e lascia poche tracce. Sostituito a metà della ripresa.

Niccolò Mello

Gli highlights dell’incontro

Seguici

Altre storie di Goals

1995 Finale: Uruguay-Brasile 6-4 dcr (1-1)

Immagine di copertina: Fonsceca e Francescoli esultano con la coppa Al termine di una finale tutt’altro che spumeggiante l’Uruguay torna sul tetto d’America a distanza

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.