Cerca
Close this search box.

1975 Ottavi andata: Bayern Monaco-Magdeburgo 3-2

Condividi articolo:

Il Bayern Monaco batte in rimonta il Magdeburgo, in un classico derby Germania Ovest vs Germania Est, nell’andata degli ottavi. Sotto 2-0 nel primo tempo, i bavaresi ribaltano la situazione nella ripresa con una doppietta del solito Gerd Muller e un autogol su cross di Hoeness. Match intenso e carico di agonismo, ma non particolarmente brillante sul piano tecnico, anche per via del terreno di gioco pesante.

Il gol del 2-2 di Muller [https://www.spox.com]

Bayern Monaco: Maier – Hansen, Schwarzenbeck, Beckenbauer, Durnberger – Zobel (st 29′ Rummenigge), Roth, Wunder – Torstensson (st 1′ Hadewicz), Muller, Hoeness.
Magdeburgo: Schulze – Enge, Abraham, Decker, Zapf – Pommerenke (st 14′ Hermann), Raugust, Seguin, Hoffmann – Mewes, Sparwasser.

Primo tempo
1′ GOL MADGEBURGO Tedeschi dell’Est in vantaggio alla prima azione. Cross di Hoffmann da sinistra, Hansen devia con la schiena nella propria porta.
3′ il Magdeburgo attacca ancora: tentativo di Seguin dal limite, Maier c’è. Bayern scosso dopo il gol subito.
6′ cross di Hoeness da destra, Roth controlla in area ma viene fermato forse in modo falloso. Qualche timida protesta dei giocatori bavaresi, ma l’arbitro lascia correre.
8′ Muller si libera di un avversario a sinistra e calcia verso la porta, Schulze respinge con i pugni spedendo in corner. Il Bayern ora prova a reagire.
10′ Hoeness lavora un bel pallone per Zobel, tentativo da fuori, respinge Schulze.

Le immagini si interrompono per una ventina di minuti abbondanti e la diretta torna a una decina di minuti dalla fine del primo tempo

45′ GOL MAGDEBURGO Errore di Wunder, cross da destra di Pommerenke, Sparwasser viene anticipato di testa, palla a Seguin, che allunga ancora in area a Sparwasser, dribbling secco a Beckenbauer e pallone imparabile nel “sette”. Gran gol dell’attaccante della Germania Est.

Secondo tempo
1′
subito una chance per il neo-entrato Hadewicz, che non riesce a stoppare nell’area piccola una punizione proveniente da destra di Zobel.
4′ Beckenbauer innesca al limite dell’area Muller, fermato da Abraham, interviene a rimorchio Hoeness, destro improvviso, Schulze si fa sfuggire il pallone all’indietro e riesce a salvare sulla linea.
6′ GOL BAYERN MONACO Beckenbauer innesca Hoeness, che si scontra in area con un avversario. Rigore forse un po’ generoso. Dal dischetto Muller spiazza Schulze con un tiro angolato a mezza altezza.
10′ Hoffmann salta Schwarzenbeck a sinistra, tiro-cross pericoloso, Maier respinge in due tempi.
16′ Hadewicz ci prova da fuori, Schulze alza in corner.
18′ GOL BAYERN MONACO Beckenbauer serve in verticale Muller, che controlla in area e fa secco Schulze con una conclusione potente sul primo palo. Gol da grande centravanti.
22′ punizione da destra per il Bayern, colpo di testa di Hoeness in area piccola sull’uscita di Schulze: alto.
24′ GOL BAYERN MONACO Cross di Hoeness da sinistra, Enge per anticipare Muller tocca involontariamente nella propria porta.
28′ Magdeburgo vicinissimo al pareggio: cross di Hoffmann da sinistra, colpo di testa di Sparwasser, palo pieno. Maier si oppone poi d’istinto al tentativo ravvicinato di un giocatore del Magdeburgo.
33′ missile da fuori area di Beckenbauer in proiezione offensiva, Schulze vola e devia in angolo.

Una sintesi dell’incontro

LE PAGELLE BAYERN MONACO
IL MIGLIORE MULLER 7
Essenziale e chirurgico, come sempre. Tocca pochissimi palloni nell’arco del match, ma si rivela l’uomo determinante: doppietta (il secondo gol da applausi), costringe Schulze a un altro intervento e mette pressione a Enge che provoca l’autogol che vale il sorpasso bavarese.
Hoeness 6,5 Continuo e ficcante, si muove molto in avanti ed è decisivo quando serve. Si procura con furbizia il rigore della speranza e causa l’autogol di Enge con il cross da sinistra.
Beckenbauer 6,5 Nel primo tempo viene saltato da Sparwasser per il 2-0 del Magdeburgo. Si riscatta nella ripresa guidando i suoi con il piglio del leader, toccando numerosi palloni, mettendo lo zampino nella prima rete e servendo a Muller l’assist del 2-2. Nel finale un suo favoloso tiro dalla distanza è salvato in corner da un provvidenziale intervento di Schulze.
Torstensson 5 Il peggiore dei bavaresi, si vede poco e nell’intervallo Lattek lo toglie.

LE PAGELLE MAGDEBURGO
IL MIGLIORE SPARWASSER 7
Il duello a distanza con Muller è la nota più interessante dell’incontro. Realizza una rete splendida mandando al bar il totem Beckenbauer e nella ripresa sfiora il bis con un colpo di testa mortifero. Bravo anche ad agire da regista offensivo per aprire il gioco.
Hoffmann 6,5 Provoca il primo gol e quando parte sulla fascia mancina dà diversi grattacapi al terzino bavarese Hansen.
Schulze 6,5 Qualche intervento un po’ goffo, ma nel complesso è efficace. Compie alcuni ottimi interventi che tengono a galla i suoi.
Abraham 5 Contiene discretamente Muller, ma quando l’altro si accende nei momenti chiave sono dolori.

Seguici

Altre storie di Goals

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.