Cerca
Close this search box.

1975 Ottavi ritorno: Magdeburgo-Bayern Monaco 1-2

Condividi articolo:

Ancora una doppietta di Gerd Muller e il Bayern Monaco elimina il Magdeburgo qualificandosi per i quarti di Coppa dei Campioni. I bavaresi amministrano con tranquillità, si portano sul 2-0, subiscono immediatamente dopo la rete di Sparwasser, ma riescono a gestire senza eccessivi patemi i tentativi avversari. Dopo un primo tempo poco vivace, il match regala qualche sussulto in più nella ripresa.

Le due squadre in campo [Quelle: imago images – www.t-online.de]

Magdeburgo: Schulze – Enge, Abraham, Kohde, Zapf – Seguin, Decker, Raugust, Hoffmann – Mewes, Sparwasser.
Bayern Monaco: Maier – Hansen, Beckenbauer, Schwarzenbeck – Kapellmann, Roth, Zobel, Durnberger – Hoeness, Muller, Wunder.

Primo tempo
2′
Hoeness da destra per Roth, destro da fuori rasoterra, Schulze blocca a terra.
8′ fallo su Seguin a destra: punizione violenta di Sparwasser, palla fuori di poco sul primo palo.
9′ contropiede del Bayern Monaco: Hoeness innesca sulla destra Kapellmann, diagonale in corsa, palla larga di un metro. Il match entra nel vivo.
10′ Sparwasser carica il destro da fuori area, traiettoria centrale, Maier non si fa sorprendere.
22′ GOL BAYERN MONACO Lancio di Beckenbauer, Hoeness fa da torre per Zobel, cross sul secondo palo, Muller di testa sovrasta Abraham e appoggia comodamente in rete.
29′ percussione a destra di Kapellmann, che vince un paio di contrasti, tiro-cross minaccioso, Schulze blocca in due tempi.
33′ il Magdeburgo prova a scuotersi: tentativo di Hoffmann dentro l’area da buona posizione, palla alta.

Secondo tempo
3′
rimessa laterale da sinistra di Sparwasser, Maier esce a vuoto, Decker gira verso la porta, Schwazenbeck allontana di testa dall’area piccola.
10′ GOL BAYERN MONACO Slalom di Hoeness che semina due avversari sulla destra e serve in mezzo Muller, controllo e tiro imprendibile sotto la traversa. Qualificazione oramai in archivio per i bavaresi.
12′ GOL MAGDEBURGO Hoffmann si accentra da destra e dal limite fa partire un sinistro pazzesco, la palla colpisce la traversa ed è ripresa da Sparwasser che di testa gira prontamente in rete nonostante il disperato tentativo di Maier.
14′ altro brivido per la difesa del Bayern: Sparwasser controlla in area piccola un lancio dalle retrovie e sta per battere a rete, Muller all’ultimo in ripiegamento difensivo riesce a deviare in corner.
18′ Kapellmann apre il gioco a sinistra per Durnberger, staffilata da fuori area rasoterra, palla sul fondo non di molto.
23′ traversone da da sinistra di Decker, colpo di testa da ottima posizione di Hoffmann, palla alta di pochissimo. Magdeburgo vicino al pari.
27′ Zobel in verticale per Muller, che brucia sullo scatto Abraham, ma calcia fuori da posizione defilata.
33′ tiro improvviso da fuori area di Enge, Maier blocca in due tempi.
38′ Hoeness vince un rimpallo sulla trequarti e si invola verso la porta, intestardendosi nell’azione personale e calciando a lato, invece che servire Muller e Wunder liberi ai suoi lati. Ghiotta chance mancata dal Bayern.
44′ scavetto delizioso di Beckenbauer per Wunder, che gira in porta in mezza rovesciata, ottimo intervento in tuffo di Schulze.
45′ triangolo Durnberger-Muller-Durnberger, tiro di prima intenzione da dentro l’area, Schulze respinge.

La sintesi del match

LE PAGELLE MAGDEBURGO
IL MIGLIORE SPARWASSER 6,5
Come già all’andata si rivela l’uomo in più dei suoi. Rapinatore d’area eccellente, converte in gol una respinta della traversa e sfiora il bis poco dopo, ma il suo tiro viene sporcato da Muller. Pungente.
Hoffmann 6,5 Non sembra possedere grande killer instinct, ma quando si accende dalla fascia risulta pericoloso. Da una sua splendida percussione palla al piede nasce il gol della speranza.
Decker 6,5 Attivo e propositivo, in mezzo al campo dà un ottimo contributo sul piano dinamico. Uno degli ultimi a mollare.
Abraham 5 Si ripete il copione dell’andata: è l’uomo deputato a controllare Muller, ma quello lo infilza due volte a Monaco e si ripete anche in questo match di ritorno.

LE PAGELLE BAYERN MONACO
IL MIGLIORE MULLER 7
Non solo per i due gol ancora una volta determinanti. Ma perché a volte rincula persino in difesa e lo si trova a spazzare in area. Evita il gol del 2-2 di Sparwasser in questo modo, blindando il successo bavarese.
Beckenbauer 7 Più continuo del match di andata, nessun errore grave e una continua presenza nel cuore del gioco. Si conferma il vero regista della squadra bavarese. Avvia l’azione del primo gol e regala alcune magie con tocchi vellutati.
Kapellmann 6,5 Stantuffo sulla fascia, non si risparmia mai e si produce in alcune ottime discese.
Hoeness 6 Mette lo zampino in entrambe le reti, la seconda in particolare lo vede grande protagonista con lo slalom sulla destra premiato al centro dal guizzo di Muller. Macchia però la sua prestazione con alcune scelte rivedibili in fase di ultimo passaggio, come quando si incaponisce in un’azione personale nel finale non dando la possibilità di battere a rete comodamente a Muller o Wunder smarcati.

Seguici

Altre storie di Goals

Euro 1976: semifinale Cecoslovacchia-Olanda

Né Olanda né Germania Ovest: le due favorite dell’Europeo 1976 devono arrendersi alla sorpresa Cecoslovacchia. La nazionale dell’Est mette in fila prima gli olandesi in

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.