2002 Semifinali: Brasile-Turchia 1-0

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Ronaldo marcato da due difensori turchi: il “Fenomeno” ancora
una volta è stato decisivo [https://storiedicalcio.altervista.org]

Un guizzo di Ronaldo in apertura di secondo tempo regala al Brasile la finale mondiale: la nazionale di Scolari si giocherà il primo titolo mondiale del nuovo millennio contro la pragmatica Germania di Voeller. La Turchia riesce raramente a impensierire i verdeoro, che confermano di essere una squadra poco brasiliana, con una difesa e un centrocampo solidi, un relativo gusto per lo spettacolo e tanta concretezza. Oltre al bomber Ronaldo i veri punti di forza del Brasile sono i terzini Cafu e Roberto Carlos, terzini che nel ruolo rasentano la perfezione.


Brasile: Marcos – Lucio, Edmilson, Roque Junior – Cafu, Gilberto Silva, Kleberson (st 40′ Belletti), Roberto Carlos – Edilson (st 30′ Denilson), Rivaldo – Ronaldo (st 24′ Luizao).
Turchia: Rustu – Bulent, Fatih, Alpay, Ergun – Umit Dvala (st 29′ Izzet), Basturk (st 43′ Arif Erdem), Emre (st 17′ Mansiz) – Tugay, Hakan Suker, Hasan Sas.

Primo tempo
8′ punizione di Emre dal fronte destro, Marcos respinge con i pugni.
20′ colpo di testa di Alpay su cross da destra di Fatih, Marcos con un guizzo devia in corner. Prima vera emozione di un match finora contratto.
21′ Rivaldo lavora un bel pallone per Ronaldo, che al limite innesca a destra Cafu, tiro in corsa e grande risposta di Rustu, che salva i suoi. La partita si è accesa.
23′ Roque Junior apre il gioco a sinistra per Roberto Carlos, che si accentra saltando Fatih e calcia di destro: palla sull’esterno della rete.
24′ spunto di Rivaldo, che calcia di sinistro da lontano, Rustu respinge in modo goffo, Ronaldo tenta la deviazione, ma calcia sul portiere turco.
34′ Rivaldo prende la mira dal limite con il sinistro, Rustu con un riflesso felina devia. Il Brasile adesso sta attaccando con maggiore convinzione.
35′ la nazionale di Scolari vicinissima al gol: Roberto Carlos intercetta un passaggio a centrocampo e serve Edilson, da questi assist a Rivaldo, che calcia ancora dal limite, pallone a lato di un soffio.
42′ punizione di Emre quasi dal limite, palla alta di un metro.
43′ Roberto Carlos si inserisce da sinistra e calcia in porta ancora con il destro, Rustu c’è.
45′ cross teso del solito Roberto Carlos da sinistra, Rustu esce a anticipa il tapin di Ronaldo e il successivo tentativo di Edilson. Si chiude un primo tempo abbastanza interessante.

Hasan Sas, il migliore della Turchia
[https://totalposter.com]

Secondo tempo
4′ GOL BRASILE Gilberto Silva da sinistra innesca Ronaldo, che entra in area superando un avversario e con un tiro di punta con il destro indovina l’angolino opposto: Rustu tocca, ma è un po’ sorpreso dalla traiettoria e non riesce a deviare.
10′ break del Brasile: Cafu ruba palla sulla destra e serve Ronaldo, assist nello spazio a Edilson, che solo davanti a Rustu calcia fuori sul primo palo. La nazionale di Scolari sembra aver decisamente preso in mano le redini dell’incontro.
16′ altra ripartenza eccellente di un Brasile che si chiude a riccio e riparte in contropiede come una squadra italiana o uruguayana: palla da Rivaldo a Ronaldo, assist a Kleberson, tiro centrale d aottima posizione, Rustu c’è.
27′ percussione di Edilson che serve a destra Cafu, cross sul secondo palo, Luizao con una spettacolare rovesciata spedisce alto di pochissimo.
33′ tiro-cross velenoso di Mansiz da destra, Marcos costretto ad alzare in angolo.
36′ punizione di Hasan Sas da sinistra, Hakan Sukur gira in porta, ottimo riflesso di Marcos che sul primo palo devia in angolo. La Turchia ora sembra crederci di più contro un Brasile che dopo il gol di Ronaldo si è difeso con grandissima attenzione.

LE PAGELLE BRASILE
IL MIGLIORE RONALDO 7: come sempre non entra moltissimo nel vivo del gioco. Ma conferma di essere uno straordinario specialista del gol: al momento decisivo realizza una rete pesantissima e anche di pregevole fattura. Serve poi altri due splendidi assist a Cafu e Kleberson. Vietato lasciargli un metro libero. Determinante.

Cafu e Roberto Carlos: due terzini meravigliosi
[http://tdifh.blogspot.com]

Cafu-Roberto Carlos 7: nuova prestazione straordinaria dei due esterni difensivi del Brasile. Macinano chilometri sulla fascia, sono regali nelle chiusure difensive e si propongono con una costanza straordinaria sul fronte offensivo. Entrambi vanno per altro vicini al gol. Inesauribili.
Marcos 6,5: sicuro e autorevole tra i pali, si rivela un valore aggiunto nel finale quando devia un insidioso traversone di Mansiz e compie una grande parata su una conclusione ravvicinata di Hakan Sukur.
Rivaldo 6,5: nel primo tempo è il più pericoloso del Brasile, illumina il gioco e fa ammattire la difesa della Turchia con i suoi movimenti costanti. Nella ripresa rifiata e legge male alcune situazioni potenzialmente pericolosissime.

LE PAGELLE TURCHIA
IL MIGLIORE HASAN SAS 7: parte da sinistra, in realtà si muove ovunque. E’ il faro della manovra turca, gioca ogni pallone nell’interesse dei compagni sbagliando pochissimo e sul piano tecnico dimostra di avere poco da invidiare ai più reclamizzati avversari.
Rustu 5,5: una serie di ottimi interventi, soprattutto nel primo tempo. Ma sul tiro di Ronaldo è tutto fuorché irreprensibile: ed è una leggerezza che costa carissima.
Hakan Sukur 5: la zampata nel finale, quando si libera finalmente del marcatore diretto e chiama Marcos al grande intervento, è l’unico lampo di una partita nella quale fa tantissima fatica a farsi largo nelle maglie della difesa verdeoro.

Niccolò Mello

Gli highlights del match

Seguici

Altre storie di Goals

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.