2002 Quarti: Brasile-Inghilterra 2-1

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Ronaldinho ha appena calciato la sua punizione: è il gol-partita
[https://www.mondiali.it]

Il Brasile batte l’Inghilterra in quella che per molti era la vera finale anticipata del Mondiale e guadagna un posto in semifinale. Gli inglesi vanno in vantaggio nel primo tempo con Owen che sfrutta un marchiano errore di Lucio, poi i sudamericani ribaltano il match trascinati da un Ronaldinho superbo. Il 22enne talento della nazionale di Scolari incanta, ma l’arbitro lo espelle in modo decisamente esagerato e da quel momento la partita perde di qualità e di interesse arrivando al 90′ senza altri sussulti.


Brasile: Marcos – Roque Junior, Lucio, Edmilson – Cafu, Gilberto Silva, Kleberson, Roberto Carlos – Rivaldo, Ronaldinho – Ronaldo (st 25′ Edilson).
Inghilterra: Seaman – Mills, Ferdinand, Campbell, Cole (st 35′ Sheringham) – Beckham, Sinclair (st 11′ Dyer), Scholes, Butt – Owen (st 34′ Vassel), Heskey.

Primo tempo
14′ fallo di Scholes su Ronaldinho sulla trequarti: punizione di Roberto Carlos deviata, palla fuori non di molto.
18′ triangolo Ronaldo-Rivaldo-Ronaldo, tiro dal limite non irresistibile, blocca Seaman. Brasile più pericoloso finora, l’Inghilterra resta coperta.
23′ GOL INGHILTERRA Lancio di Heskey, Lucio stoppa la palla ma se la fa rubare alle spalle da Owen, che si presenta davanti a Marcos e lo supera con un tocco di destro.
26′ spunto in area di Ronaldo, che vince un rimpallo e calcia di punta, Seaman salva di piede.
30′ traversone dalla trequarti di Mills, Heskey in avvitamento di testa anticipa Lucio e colpisce a palombella dal limite, pallone alto non di molto. Buona Inghilterra sul piano della personalità.
31′ tentativo di Roberto Carlos dal lato mancino con un tiro a effetto, pallone sull’esterno della rete. La partita sembra stia entrando nel vivo.
45′ GOL BRASILE Azione spettacolare di Ronaldinho che prende palla a centrocampo, accelera, semina Cole e una volta giunto al limite serve in area Rivaldo; quest’ultimo ha tutto il tempo di mirare l’angolino e infilare la rete del pari.

Secondo tempo
4′ GOL BRASILE Fallo sulla trequarti su Kleberson. Batte Ronaldinho direttamente in porta con il destro, la traiettoria scavalca un incerto Seaman e si infila nell’angolo opposto.
12′ espulso Ronaldinho per un fallo non cattivo su Mills. Decisione assurda dell’arbitro, che lascia il Brasile in dieci togliendo dal match il miglior giocatore in campo per distacco.
28′ Mills si libera bene in area e calcia con il destro, tiro deviato di poco alto. L’Inghilterra ci prova timidamente, il Brasile sembra poter gestire il vantaggio senza rischi.
45′ corner di Beckham da sinistra, Butt ci prova di testa, ma la palla finisce fuori. Brivido sulla schiena dei brasiliani, che comunque non hanno praticamente mai rischiato in un secondo tempo molto piatto e noioso.

Una formazione del Brasile 2002 [https://storiedicalcio.altervista.org]

LE PAGELLE BRASILE
IL MIGLIORE RONALDINHO 8: un’espulsione assurda ed esagerata (voto 4 all’arbitro) priva il match dell’uomo migliore, l’unico in grado di accendere la luce in un contesto davvero monotono. Anche prima dell’assist a Rivaldo è il più intraprendente dei suoi, poi si accende con quella percussione fantastica coronata dall’imbucata per il compagno e a inizio ripresa chiude i giochi con una rete pazzesca. La complicità di Seaman è decisiva, vero, ma il suo colpo di genio vale comunque la pena di essere applaudito.
Cafu 6,5: Ronaldinho a parte, è il migliore di un Brasile che viaggia a ritmi bassi e bada al sodo. Presidia con grande autorevolezza e tempismo la fascia destra, sale di colpi con il passare dei minuti vincendo l’atteso duello con Cole e spesso è la soluzione più cercata dai compagni anche per ribaltare il fronte del gioco.
Rivaldo 6,5: ha il merito di raccogliere l’invito a nozze di Ronaldinho e tramutarlo nel gol del pari, nella ripresa si sacrifica per la squadra dopo l’espulsione di Dinho e l’uscita di Ronaldo.
Roberto Carlos 6: a lungo confinato nelle retrovie, ci prova alcune volte da lontano ma non trova mai la porta. Mills è un cliente più tosto del previsto. Cresce nel finale.
Ronaldo 5,5: un paio di guizzi nel primo tempo, ma la difesa inglese riesce a limitarlo. Nella ripresa non la vede mai e Scolari lo toglie.
Lucio 5: clamoroso il liscio che spiana la strada del gol a Owen. Poi si riprende e gioca discretamente, anche se soffre la fisicità di Heskey.

LE PAGELLE INGHILTERRA
IL MIGLIORE HESKEY 6,5: suo l’assist per il gol di Owen (anche se con la complicità di Lucio), disputa un match generoso e combattivo non risparmiandosi mai e facendo penare non poco la difesa brasiliana, che fatica a contenerlo fisicamente. Sfiora il gol di testa.
Mills 6,5: uno dei più efficaci e produttivi dell’Inghilterra, gioca in costante proiezione offensiva e non sfigura contro un totem come Roberto Carlos.
Owen 6: ha il merito di sfruttare l’amnesia di Lucio e portare i suoi in vantaggio, poi però fatica a farsi largo nelle maglie della difesa brasiliana.
Beckham 6: nel primo tempo è uno dei più brillanti dell’Inghilterra, ma nel momento decisivo non riesce a cambiare passo. Sempre preciso al cross e sui calci piazzati.
Scholes 5,5: sulla carta ha più qualità del duo centrale brasiliano Kleberson-Gilberto Silva, ma fatica a trovare il guizzo contro la solida fase difensiva avversaria.
Seaman 5: mal posizionato sulla punizione di Ronaldinho, è l’errore decisivo che costa l’eliminazione.

Niccolò Mello

Gli highlights dell’incontro

Seguici

Altre storie di Goals

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.