Cerca
Close this search box.

Champions League 2023/2024: disastro Milan, super Immobile trascina la Lazio

Condividi articolo:

Immagine di copertina: i compagni festeggiano Immobile, la Lazio è agli ottavi

La conferma

L’Arsenal conferma di essere una formazione di alto profilo. Mikel Arteta ha lavorato benissimo e dopo il titolo sfiorato la scorsa stagione contro un super Manchester City, la squadra quest’anno sembra ancora più attrezzata per competere ai massimi livelli. Il 6-0 al Lens e il primo posto matematico nel girone sono un’ulteriore conferma del valore dei Gunners.

La sorpresa

Sorprende lo 0-0 imposto dal Copenaghen al Bayern Monaco, anche se i tedeschi – forti di 4 successi nelle prime 4 giornate e già matematicamente primi – forse non hanno giocato al massimo. Il pareggio tiene in corsa i danesi per una clamorosa qualificazione agli ottavi. Nell’ultima giornata si giocheranno tutto in casa con il Galatasaray (entrambe sono appaiate a 5 punti), sperando però che il Manchester United (a 4) non superi il Bayern. Un arrivo in volata davvero intrigante.

La delusione

Sul banco degli imputati finisce inevitabilmente il Milan. Reduce dalla semifinale di un anno fa, i rossoneri sono a un passo dall’eliminazione dopo il tracollo interno contro il Borussia Dortmund, partita che ha visto la squadra di Pioli disputare un buon primo tempo, ma poi crollare nella ripresa dopo aver subito la rete dell’1-2. Nell’ultima partita bisognerà espugnare Newcastle (compito tutt’altro che agevole) e sperare che il PSG non vinca in casa di un Borussia già qualificato. Molto difficile.

La delusione di Giroud: il Milan è quasi fuori dalla Champions

Le italiane

Detto di un Milan (voto 4,5) assolutamente disastroso, l’Inter (6) gioca una partita dal doppio volto a Lisbona contro il Benfica. Vero che i nerazzurri erano già qualificati (si giochernano il primo posto con la Real Sociedad nell’ultimo turno), ma il turnover operato da Simone Inzaghi è apparso decisamente eccessivo al Da Luz, con la squadra che nel primo tempo si è ritrovata sotto 3-0 complice una tripletta dello scatenato ex João Mario. Nella ripresa poi la rinascita sino al 3-3 conclusivo. Benissimo la Lazio (7,5) che guidata da bomber Immobile (doppietta risolutiva nel finale), regola il Celtic Glasgow e stacca il pass per gli ottavi. I biancocelesti finora promossi in Champions e deludenti in campionato. Il Napoli (6) resta in partita quasi fino alla fine in casa di un Real Madrid incerottato, ma alla fine paga dazio. Gli azzurri si giocheranno il tutto per tutto nell’ultima giornata contro il Braga: vietato perdere.

Il protagonista

Spesso criticato per il rendimento non sempre eccellente sul suolo internazionale e con la maglia della nazionale, Ciro Immobile si conferma però uno dei più straordinari bomber nella storia della Lazio: la sua doppietta, entrando dalla panchina, spinge gli azzurri agli ottavi, un traguardo non scontato considerando che il girone non era proprio agevolissimo sulla carta. E agli ottavi ora la squadra potrà giocare serena, senza nulla da perdere.

La top 11

Seguici

Altre storie di Goals

1997 Quarti: Brasile-Paraguay 2-0

Troppo Brasile per il Paraguay. Il match dei quarti vede un netto predominio dei verdeoro al di là di quanto non dica il punteggio. La

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.