1963 Finale ritorno: Boca Juniors-Santos 1-2

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Il Santos campione [www.santosfc.com.br]

Sintesi della finale di ritorno alla Bombonera di Buenos Aires, che il Santos si prende di forza: dopo il 3-2 dell’andata la squadra brasiliana vince il ritorno e bissa il successo continentale del 1962. Grande protagonista del successo, come si evince dagli highligths, è come sempre Pelé, che dapprima confeziona l’assist per il gol di Coutinho e poi si mette in proprio con il capolavoro del 2-1. Al Boca non basta un’ottima prova del solito cannoniere Sanfilippo. Dalla sintesi si capisce che è un match sia dall’alto contenuto tecnico sia dalla carica agonistica particolarmente feroce, soprattutto da parte dei difensori del Boca che cercano (invano) di fermare Pelé e gli attaccanti del Santos con le buone e con le cattive.

Boca Juniors: Errea – Simeone, Magdalena, Orlando, Silveira – Rattin, Rojas – Grillo, Menendez, Gonzalez – Sanfilippo.
Santos: Gilmar – Dalmo, Calvet, Mauro, Geraldino – Lima, Zito – Dorval, Pelé, Pepe – Coutinho.

Primo tempo
5′ il Boca inizia attaccando: traversone da destra di Grillo, un difensore del Santos spizza di testa, Gilmar è costretto ad alzare in angolo.

Pelé a terra dopo uno dei duri interventi dei giocatori del Boca
nei suoi confronti [www.historiadeboca.com.ar]

15′ sontuoso scambio Pelé-Coutinho-Pelé, che entra in area ma viene sbilanciato al momento del tiro da Simeone e conclude a lato. Il numero 10 del Santos invoca il rigore, l’arbitro lascia correre. Il penalty poteva starci.
20′ incessante manovra del Boca, Menendez lavora un bel pallone e serve a sinistra Gonzalez, cross sul secondo palo, sbuca Grillo che manda fuori non di molto.
22′ traversone da destra di Menendez, Gonzalez difende palla al limite e calcia d’esterno, Gilmar di getta e blocca a terra.
25′ cross di Gonzalez da sinistra, Lima mette fuori di testa, tentativo al volo di Sanfilippo, Gilmar vola e devia con un favoloso colpo di reni. La sintesi e i commenti dei telecronisti brasiliani mostrano chiaramente come il Boca continui a spingere, Santos costretto sulla difensiva.
30′ fallo su un giocatore del Boca al limite: calcia Sanfilippo, destro pazzesco a giro, Gilmar si supera e ci arriva con un tuffo straordinario.
35′ fallo su Coutinho quasi al limite, punizione violenta e rasoterra di Lima, Errea neutralizza a terra.
40′ durissimo contrasto a centrocampo tra Lima e Rojas. Si accende una mini rissa. Si capisce che è un match teso e agonisticamente caldo.

Secondo tempo
2′ GOL BOCA JUNIORS Sanfilippo danza sul pallone al limite e apre a destra per Grillo, cross velenoso, Gilmar si scontra in uscita con Mauro e Sanfilippo a porta vuota infila sotto la traversa. La Bombonera esplode.

Il gol di Coutinho [www.santosfc.com.br]

5′ GOL SANTOS Numero di Pelé, che attira su di sé due avversari sulla trequarti e d’esterno innesca in area Coutinho, tocco di destro sull’uscita di Errea e palla nel sacco. Risposta immediata del Santos, che torna padrone del proprio destino.
10′ Dorval da destra serve Pelé, che salta Rattin con un incredibile gioco di gambe, entra in area e calcia in equilibrio precario sul primo palo, Errea blocca in due tempi.
14′ Menendez per Sanfilippo in area, tiro di sinistro alto da ottima posizione.
18′ tentativo di Sanfilippo in area, il tiro forse sbatte sul braccio largo di Calvet. Proteste dei giocatori argentini che chiedono il rigore, ma l’arbitro come era successo nel primo tempo su Pelé lascia proseguire.
22′ Rattin per Gonzalez, che di prima smista a Sanfilippo, cannonata di prima intenzione, splendido riflesso di Gilmar, che abbranca in presa.
30′ percussione centrale devastante di Pelé, che percorre 30 metri di campo abbondante palla al piede, salta Silveira, ma il compagno di nazionale Orlando lo stende duramente al limite: punizione d’esterno rasoterra di Pepe, Errea ci arriva in tuffo.
37′ GOL SANTOS Coutinho converge da sinistra e serve al limite Pelé, che dribbla Orlando con un numero fantastico e batte Errea con un tiro angolato. Rete meravigliosa.
42′ cross di Grillo da destra, Menendez elude la guardia di un difensore brasiliano e calcia di destro, Gilmar abbranca in presa bassa.
45′ nuovo spunto di un Pelé incontenibile, assist laterale a sinistra per Pepe, tiro al volo, Errea c’è.

LE PAGELLE BOCA JUNIORS
IL MIGLIORE SANFILIPPO 7,5: come all’andata, si vede chiaramente che è l’uomo in più di questa squadra. Guai a lasciargli un metro di spazio: fa malissimo. Sfrutta alla perfezione un’uscita a vuoto di Gilmar e punisce il Santos, va più volte vicino al bis personale ma trova sulla sua strada un Gilmar maestoso. Il miglior centravanti argentino del periodo e tra i più bravi nella storia del calcio albiceleste, oggi non ricordato come meriterebbe.
Menendez 6,5: seconda punta abile a muoversi negli spazi, dotato di estro e buona visione di gioco. Assiste Sanfilippo e rende difficile la vita ai difensori brasiliani quando ne ha l’opportunità.
Grillo 6,5: l’ex milanista mette in difficoltà Geraldino e va più volte al cross, da uno di questi nasce la rete del Boca.

Copertina di “El Grafico” che annuncia la sfida
[it.todocoleccion.net]

Rattin 5,5: il futuro simbolo dell’Argentina al Mondiale ’66 da quello che si vede dalla sintesi appare un po’ in difficoltà a centrocampo sul piano del ritmo.
Orlando 5,5: valide chiusure, si conferma un difensore centrale roccioso. Fino al 37′ della ripresa, quando O Rei lo salta con un dribbling fantastico e confeziona la rete della vittoria per il Santos.


LE PAGELLE SANTOS
IL MIGLIORE PELE’ 8,5: dopo un primo tempo in cui si vede poco, con il Santos costretto per larghi tratti a difendersi, domina letteralmente la ripresa. Accelerazioni, dribbling, ricami continui, imprendibile con la palla al piede. L’assist per la rete di Coutinho è un gioiello. Ancora più favoloso il gol del 2-1 in cui rispolvera tutto il suo infinito campionario tecnico. Dagli highliths si vede chiaramente che i difensori argentini cercano in tutti i modi di fermarlo, spesso con interventi oltre il lecito. Ma lui si dimostra più forte di tutto e di tutti.
Gilmar 7,5: nel primo tempo è un muro, se il Santos tiene lo 0-0 è merito suo. Nella ripresa pasticcia un po’ sul vantaggio del Boca, poi si riprende neutralizzando ancora da campione un paio di tentativi avversari.
Coutinho 7,5: la coppia con Pelé è da Oscar, certi uno-due in velocità sono poesia pura. Sfrutta a dovere l’assist del compagno per la zampata del pari, poi ricambia il favore servendolo al limite nell’azione che porta al 2-1.
Mauro 6,5: elegante e bravo a uscire con maestria da alcune situazioni intricate. Sembra soffrire un po’ a volte la verve dell’ispirato Sanfilippo.
Geraldino 5,5: forse l’anello debole della difesa santista, spesso in difficoltà contro l’energia di Grillo.

Niccolò Mello

Alcune azioni e il meraviglioso 2-1 di Pelé

Seguici

Altre storie di Goals

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.