1995 Semifinali ritorno: Milan-PSG 2-0

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Desailly a contrasto con un giocatore francese
[https://storiedicalcio.altervista.org]

Non bello né spumeggiante, però estremamente solido e concreto: il Milan di Capello regola il PSG anche al ritorno per 2-0 e raggiunge l’Ajax nell’ultimo atto: per i rossoneri si tratta della terza finale di Champions League consecutiva. A San Siro va in onda un match non troppo brillante, il Milan è bravissimo a chiudere tutti i varchi rendendo di fatto evanescente l’attacco degli ospiti. Al resto ci pensa Savicevic, che con due break realizza la doppietta risolutiva.


Milan: Rossi – Tassotti (pt 16′ Nava), Baresi, Maldini, Panucci – Eranio, Albertini, Desailly, Boban – Savicevic, Simone (st 31′ Donadoni).
Psg: Lama – Cobos (st 28′ Sachet), Ricardo, Roche, Colleter – Bravo, Guerin, Valdo (st 23′ Nouma), Le Guen – Weah, Ginola.

Primo tempo
7′ punizione da lontano di Albertini, Lama vola e devia in corner.
13′ Boban da sinistra serve in area Savicevic, tiro un po’ molle, Lama blocca. Buon Milan in questo avvio.
20′ GOL MILAN Lancio di Albertini per Savicevic, che controlla in corsa, salta Ricardo e infila di interno sinistro sull’uscita di Lama.
30′ cross di Boban da sinistra sul secondo palo, sbuca Panucci che tenta la deviazione vincente, Lama c’è. Milan sul velluto, il Psg per ora non è in campo.
46′ Guerin pesca in area Ginola, conclusione sul primo palo, pallone sull’esterno della rete. È il primo vero tentativo dei francesi verso la porta di Rossi: sarà anche l’unico.

Secondo tempo
4′ lunghissimo rinvio di Rossi, la difesa del Psg è sorpresa, si infila Eranio che calcia in corsa, tiro un po’ telefonato, Lama neutralizza.
22′ GOL MILAN Break centrale di Desailly, che serve Savicevic, il giocatore montenegrino avanza e infila Lama in uscita. Gol della sicurezza per i rossoneri nonché ultima vera emozione del match.

Savicevic, mattatore dell’incontro
[https://tuttocalcio360.altervista.org]

LE PAGELLE MILAN
IL MIGLIORE SAVICEVIC 7,5: quando si accende, la difesa parigina non riesce ad arginarlo. Realizza la doppietta decisiva con due rasoterra velenosi e si conferma l’uomo in più del Milan sul fronte offensivo.
Desailly 7: non è un centrocampista totale alla Rijkaard, ma un muro che davanti alla difesa respinge qualsiasi pallone. La ciliegina sulla sua prestazione è il break con cui smarca Savicevic che vale il 2-0.
Maldini 6,5: in avanti non si fa vedere praticamente mai, ma in difesa chiude con tempestività tutti i varchi. Solido.
Baresi 6,5: cresce con il passare dei minuti, perno centrale di un reparto a cui l’attacco del Psg fa veramente il solletico. Da 6,5 anche Nava e Panucci: la difesa, ben protetta dal colosso Desailly, si conferma il vero valore aggiunto del pragmatico Milan capelliano.

LE PAGELLE PSG
IL MIGLIORE VALDO 6: viaggia a ondate, ma fino a quando è in campo è l’unico che cerca di giocare palla a terra e saltare l’uomo.
Ginola 5: all’andata era cresciuto sino a disputare un grande secondo tempo, a San Siro si limita a calciare sull’esterno della rete l’unico pallone buono del suo match. Per il resto è un fantasma.
Weah 5: vedi Ginola. Per l’attaccante liberiano, Pallone d’oro proprio a fine anno e futuro milanista, due prestazioni piuttosto scialbe tra andata e ritorno.
Ricardo 5: “uccellato” da Savicevic sull’1-0, è un errore che compromette il cammino dei suoi che già partiva in salita.

Niccolò Mello

La sintesi dell’incontro

Seguici

Altre storie di Goals

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.