Cerca
Close this search box.

1988 Sedicesimi andata: Real Madrid-Napoli 2-0

Condividi articolo:

Un momento dell’incontro

Pesante sconfitta del Napoli nell’andata di sedicesimi della Coppa Campioni 1987. Il Real Madrid, senza il terminale Hugo Sanchez, si impone con merito 2-0 e mette una foto ipoteca sul passaggio agli ottavi. Il Napoli, privo di Careca, ha alcune ghiotte opportunità, soprattutto con Giordano, ma non riesce a sfruttarle. Appannato Maradona, uno dei peggiori. Il match si gioca a porte chiuse, a causa di alcuni incidenti capitati in una precedente partita del Real.


Real Madrid: Buyo – Sanchis, Chendo, Tendillo, Solana (st 34′ Jankovic) – Martin Vazquez, Gallego, Michel, Gordillo – Butragueno, Santillana (st 11′ Llorente).
Napoli: Garella – Renica – Bruscolotti, Ferrario, Ferrara – Sola (st 28′ Bigliardi), De Napoli, Bagni, Romano – Maradona, Giordano (st 34′ Baiano).

Primo tempo
19′ GOL REAL MADRID Percussione sulla destra di Sanchis, che salta un paio di uomini, entra in area e viene steso platealmente da Renica. Rigore netto, Michel trasforma con un preciso diagonale.
25′ il Real Madrid trova ancora un buco sulla destra, si infila Michel, murato da Garella in uscita. Il Napoli non riesce a reagire, match finora in mano agli spagnoli.
29′ intuizione geniale di Gallego per Santillana, conclusione secca, a mezza altezza, dal limite. Grande risposta di Garella.
32′ traversone basso di Romano dal fronte destro dell’area, Buyo si butta e blocca sul suo palo. Primo squillo del Napoli.
35′ altra clamorosa chance per il Real Madrid: Butragueno lavora uno splendido pallone sulla trequarti e innesca in area Solana, che evita De Napoli, ma si fa ipnotizzare da Garella in uscita.
38′ occasione d’oro mancata dal Napoli. Guizzo di Maradona, che stoppa una palla in modo magistrale e apre a destra per De Napoli, cross in mezzo, uscita avventurosa di Buyo, Giordano manda clamorosamente alto a porta spalancata.
40′ Michel pennella un gran cross da destra, Santillana di testa spedisce fuori.

Un giocatore del Real con il pallone tra i piedi:
sullo sfondo si nota il Bernabeu deserto
[www.panorama.it]

Secondo tempo
4′ seconda chance pazzesca per il Napoli: punizione da destra di Giordano, Gordillo per anticipare Renica svirgola e la palla colpisce il palo.
16′ Butragueno prende la mira dal limite, Garella devia in corner. Difesa del Napoli in difficoltà.
17′ Santillana per Butragueno, diagonale insidioso, Renica allontana quasi sulla linea.
27′ il Real Madrid ha costantemente in mano il pallino del gioco. Accelerazione bruciante di Martin Vazquez, tiro sul primo palo, Garella devia in angolo. Dal corner, la palla giunge a Michel, cross in area, stacco di testa di Sanchis sul fondo non di molto.
29′ lampo improvviso del Napoli, che prova a scuotersi: cross da sinistra di Romano, la palla attraversa tutta l’area, tentativo di Giordano, Buyo si ritrova il pallone tra le gambe.
31′ GOL REAL MADRID Da un corner di Michel, conclusione da fuori area di Tendillo, la palla trova una serie di deviazioni, tra cui quella decisiva di De Napoli, e si infila imparabilmente in rete, beffando Garella.
42′ super parata di Garella su Gallego lanciato a rete: il portiere del Napoli allunga la gamba e riesce a intercettare il diagonale a pelo d’erba del centrocampista spagnolo. L’azione prosegue e Llorente calcia fuori di poco.

LE PAGELLE REAL MADRID
IL MIGLIORE MICHEL 7: trasforma di giustezza il rigore e dai suoi piedi nasce il corner che vale il 2-0. Avvia diverse azioni pericolose ed è costantemente nel vivo del gioco.
Chendo 7: ottimo nella marcatura a uomo su Maradona, annulla il temutissimo Pibe de Oro con una guardia feroce stile Gentile ’82.
Gallego 6,5: sapiente direttore d’orchestra, a centrocampo fa valere la sua legge. Non sembra rapidissimo, però fa girar palla in modo eccellente e certi passaggi in verticale sono poesia.
Butragueno 6,5: si muove tra le linee, giocando alle spalle della boa Santillana. Dà vita a un duello rusticano con Ferrara. Poco efficace al tiro, ma bravo a suggerire e impostare.

Garella, migliore in campo [www.ebay.it]

LE PAGELLE NAPOLI
IL MIGLIORE GARELLA 7,5: se il Napoli resta a galla e limita il passivo, lo deve a lui. Dalla media o dalla corta distanza, effettua numerosi interventi decisivi.
Ferrara 6,5: solido, puntuale, concreto. Qualche piccola sbavatura non macchia una prova nel complesso convincente.
Bagni-De Napoli 5: due dei migliori giocatori di questo Napoli, ma entrambi non pervenuti. In perenne difficoltà, sul piano atletico e del ritmo, contro il centrocampo spagnolo.
Maradona 5: la grande delusione della serata. Non riesce mai a liberarsi della gabbia dove lo costringono a giocare i difensori spagnoli. Si illumina giusto un paio di volte, mettendo in mostra un repertorio tecnico da leccarsi i baffi, ma per uno come lui è davvero pochissimo. Il secondo tempo, in particolare, è un lungo calvario verso una resa annunciata.
Giordano 5: si divora un gol clamoroso a porta vuota. Se avesse segnato, forse la storia della partita sarebbe stata diversa. Nella ripresa, spreca un’altra ghiotta opportunità.

Niccolò Mello

La sintesi dell’incontro

Seguici

Altre storie di Goals

1988-1989: Barcellona-Real Madrid 2-1

Immagine di copertina: José Mari Bakero, migliore in campo Inauguriamo oggi un nuovo filone di “ricerca” e di approfondimento, che sarà gestito dal sottoscritto, da

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.