Giornata della Memoria: la storia dell’Hakoah Vienna

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp

In occasione della Giornata della Memoria il 27 gennaio, per commemorare le vittime dell’Olocausto, abbiamo deciso di fare una diretta video ricordando la storia dell’Hakoah Vienna. La squadra viennese, in cui militava Bela Guttmann, futuro grande allenatore, vinse nella stagione 1924/1925 il primo campionato austriaco professionistico. La formazione era di matrice sionista: solo gli atleti di origine ebraica potevano parteciparvi.

Da ricordare anche che l’Hakoah fu la prima squadra di club continentale a vincere in casa dei maestri inglesi: capitò nel 1923, con un 5-1 ai danni del West Ham. La squadra partecipò anche a due tournée negli Stati Uniti, che avevano il compito non solo di raccogliere fondi per la causa sionista, ma anche di far conoscere il calcio in America.

Sciolta dai nazisti dopo l’Anschluss, l’annessione dell’Austria alla Germania, nel 1938, alcuni dei giocatori dell’Hakoah morirono nei lager. Oggi la squadra è stata rifondata e gioca nelle divisioni inferiori austriache.

Di seguito la diretta completa con ospite d’onore lo scrittore Roberto Brambilla. Potete trovare la diretta anche sulle nostre pagine social.

Seguici

Altre storie di Goals

Bayern Monaco: no Bomber, no party

Gerd Müller e Robert Lewandowski, a distanza di 44 anni l’uno dall’altro, si sono rivelati accomunati da un comune destino, ovvero quello di non aver potuto completare le loro splendide stagioni per la gloria del Bayern Monaco.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.