Cerca
Close this search box.

1980 Finale: Nottingham Forest-Amburgo 1-0

Condividi articolo:

I giocatori del Nottingham Forest posano con la coppa:
sono ancora campioni d’Europa [https://steemit.com]

Grazie a un grande Peter Shilton e a una difesa molto ben organizzata, il Nottingham Forest conquista la seconda Coppa Campioni consecutiva, battendo un Amburgo teoricamente superiore. Un po’ di sfortuna per la squadra tedesca, che subisce gol in uno dei pochi contropiedi degli inglesi dopo 20 minuti e non riesce più a pareggiare. Non basta a Keegan e compagni tenere il pallino del gioco in mano e costruire più occasioni da rete: il Nottingham si chiude sempre con ordine e porta a casa la vittoria.


Nottingham Forest: Shilton – Anderson, Lloyd, Burns, Gray (st 39′ Gunn) – O’Neill, McGovern, Bowyer, Mills (st 23′ O’Hare) – Birtles, Robertson.
Amburgo: Kargus – Nogly, Buljan, Jakobs – Kaltz, Hieronymus (st 1′ Hrubesch), Magath, Memering – Keegan, Milewski, Reimann.

Primo tempo
8′ fallo di Llyod su Keegan al limite dell’area: punizione violenta di Magath, grande parata di Shilton che devia in angolo. Amburgo più convinto in questo avvio.
17′ prima azione pericolosa del Nottingham Forest: Magath perde palla, ne approfitta Anderson, che supera la metàcampo a tutta velocità e serve sulla destra Birtles, il giocatore inglese si accentra e fa partire un tiro a giro sul primo palo: palla fuori non di molto.

Robertson ha appena scoccato il tiro della vittoria
[http://storiedicalcio.altervista.org]

20′ GOL NOTTINGHAM FOREST Robertson converge da sinistra, triangola con Birtles e dal limite indovina l’angolino con un destro rasoterra.
21′ l’Amburgo prova subito a reagire. Affondo di Magath a sinistra, cross sul secondo palo, Reimann appoggia indietro a Kaltz, tiro di prima intenzione che trova la deviazione di Keegan, risposta da campione di Shilton. Reimann poi segna sulla ribattuta, ma era fuorigioco.
23′ mischia furibonda nell’area piccola del Nottingham Forest dopo una mezza disattenzione di Burns, la difesa inglese riesce a liberare.
33′ lancio di Kaltz in area, sponda di testa di Keegan per la conclusione al volo di Milewski, incredibile riflesso di Shilton che con un tuffo prodigioso toglie la palla dall’angolino.
36′ Kaltz si accentra da destra, palla sulla trequarti a Magath, tiro da fuori, palla sul fondo.

Secondo tempo
18′ cross da destra di un giocatore tedesco, palla in area, Hrubesch viene anticipato di testa, ma arriva Magath, conclusione al volo di controllato, Llyod si immola davanti a Shilton e respinge. Secondo tempo meno frizzante per ora. I tedeschi tengono di più il possesso palla, ma non riescono a rendersi pericolosi: la difesa inglese è ben organizzata.
21′ Hrubesch dal limite apre a sinistra per Memering, che crossa in area, palla messa fuori dalla difesa, arriva Kaltz in corsa, sventola di prima intenzione violentissima: palo pieno. Amburgo sfortunato.
26′ tentativo di Burns da fuori, Kargus c’è. Torna a farsi vedere in attacco il Nottingham Forest.
31′ conclusione improvvisa di Nogly da lontano, Shilton vola e manda in corner, levando la palla dal “sette”con un volo pazzesco. Dalla bandierina il pallone viene scodellato in mezzo, Shilton esce in modo disperato, tentativo di Nogly respinto, ci prova Buljan da dentro l’area piccola, ma spedisce incredibilmente a lato. L’Amburgo meriterebbe il pareggio.
35′ Hrubesch ci prova dal limite, Shilton neutralizza.
42′ potenziale chance per il Nottingham, ma Birtles, dopo aver superato Nogly ed essersi presentato solo davanti a Kargus, si fa soffiare il pallone alle spalle dal rientro di Keegan.

Una fase del match [https://www.insideroma.com]

LE PAGELLE NOTTINGHAM FOREST
IL MIGLIORE SHILTON 7,5: compie tre, quattro interventi straordinari, salvando il risultato. Bravo anche quando esce dai pali. Dimostra personalità da vendere, ottimi fondamentali tecnici e uno stile spettacolare e redditizio. Portiere di assoluto livello mondiale.
Lloyd 7: un muro difensivo. Sfrutta fisico e centimetri, di testa sono tutte sue e tiene al minimo sindacale lo spauracchio Hrubesch. Respinge una conclusione di Magath a colpo sicuro. Stoico.
Birtles 6,5: assist per il gol di Robertson e svolge un preziosissimo lavoro tattico, praticamente da unica punta degli inglesi. Bravo a tener palla e far salire e respirare la squadra. Potrebbe sfruttare meglio una ghiotta opportunità nel finale, ma non si avvede del ritorno di Keegan alle sue spalle.
Robertson 6,5: non fa moltissimo, ma capitalizza al meglio l’occasione al 20′ del primo tempo e porta così il Forest ancora sul tetto d’Europa.
Anderson 6,5: si conferma un terzino destro affidabile. Sempre concentrato e pulito, è costretto spesso sulla difensiva dalla pressione dei tedeschi, ma se la cava egregiamente.

LE PAGELLE AMBURGO
IL MIGLIORE KALTZ 7: potenza e dinamismo, quando spinge sulla destra lascia sempre il segno e mette lo zampino in diverse azioni degne di nota. Cross al bacio e un destro al fulmicotone che colpisce un palo clamoroso.
Nogly 6,5: colosso in difesa e anche attaccante aggiunto. Va vicino al gol con una conclusione da lontano. Si fa saltare troppo facilmente da Birtles nel finale, ma era stremato dopo un match a tutta. Ottima anche la prova di Jakobs al suo fianco.
Keegan 5,5: non trova sbocchi in area, così è spesso costretto ad arretrare per cercare palloni giocabili. Agisce quasi più da regista che da attaccante. Praticamente mai pericoloso.
Magath 5,5: tanto lavoro di quantità in mezzo al campo, qualche buona opportunità in prima linea, ma anche troppi errori in fase di disimpegno. Serviva maggiore lucidità nella gestione del gioco.

Niccolò Mello

La sintesi del match

Seguici

Altre storie di Goals

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.