1975 Finale: Bayern Monaco-Leeds United 2-0

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
I capitani Bremner e Beckenbauer prima del via
[http://1.bp.blogspot.com]

Il Bayern Monaco conquista la sua seconda Coppa Campioni consecutiva al termine di un match molto sofferto, in cui a dominare territorialmente e a creare più occasioni è il Leeds. Beckenbauer e compagni subiscono l’iniziativa degli inglesi, a cui viene negato un rigore apparso abbastanza netto e a cui viene annullato un gol per un fuorigioco davvero millimetrico. I tedeschi sono bravi e fortunati e colpiscono nel momento giusto, il Leeds esce da questa finale beffato e scornato.


Bayern Monaco: Maier – Andersson (pt 4′ Weiss), Beckenbauer, Schwarzenbeck, Durnberger – Kapellmann, Zobel, Roth – Torstensson, Muller, Hoeness (pt 42′ Wunder).
Leeds United: Stewart – Reaney, Madeley, Hunter, F. Gray – Lorimer, Bremner, Giles, Yorath (st 34′ E. Gray) – Clarke, Jordan.

Primo tempo
4′ scontro fortuito tra Andersson e Yorath. Il difensore del Bayern resta a terra dolorante ed è costretto a uscire: al suo posto entra Weiss.
11′ traversone in area di Giles, colpo di testa di Jordan, palla a lato. Partita molto tattica e lenta in questo avvio.
15′ tentativo di Yorath da fuori, alto.
16′ fallo di Muller su Madeley sul lato destro dell’attacco inglese: punizione direttamente in porta di Lorimer, fuori non di molto. Leeds più incisivo adesso, seppur con tentativi da lontano. Bayern sornione.

Una fase concitata dell’incontro: non è una finale per signorine…
[http://www.whoateallthepies.tv]

27′ tentativo quasi da metàcampo di Madeley, palla fuori. Il Bayern ha lasciato completamente il pallino del gioco agli inglesi, che per ora fanno girare bene la palla ma faticano a rendersi pericolosi.
28′ azione personale di Lorimer, che si allarga dal centro a destra, conclusione in corsa dal limite, palla fuori di un metro.
32′ tiro di Jordan dentro l’area, Maier c’è.
39′ contatto Clarke-Beckenbauer nell’area bavarese: il rigore sembra evidente, ma l’arbitro assegna solo un calcio d’angolo agli inglesi.
42′ Hoeness si fa male mettendo male il piede ed è costretto a uscire: entra Wander. Tedeschi anche un po’ sfortunati.

Secondo tempo
3′ cross di F. Gray da sinistra, controcross di Lorimer da destra, Maier si accartoccia e fa suo il pallone.
20′ occasione clamorosa per il Leeds: punizione da sinistra di Lorimer, Madeley spizza di testa, Bremner in spaccata spara da pochi passi, splendido riflesso di Maier, che devia di puro istinto. E’ la miglior palla-gol degli inglesi. Ritmo molto cadenzato finora in questo secondo tempo.

Il gol annullato a Lorimer [https://markleechblog.files.wordpress.com]

21′ fallo sulla trequarti di Zobel su Clarke: punizione di Giles in area, torre di Madeley, un difensore del Bayern tenta di allontanare di testa, la palla arriva quasi al limite a Lorimer, conclusione al volo e palla nel “sette”. Il gol viene però annullato per fuorigioco, scatenando vibranti proteste dei giocatori inglesi. In diretta sembra che il fuorigioco non ci sia, ma al replay si vede Bremner sulla traiettoria del tiro e leggermente oltre la difesa bavarese al momento della conclusione di Lorimer.
23′ punizione di Giles dal limite, colpo di testa di Jordan, fuori sul primo palo. Il Leeds, generoso, continua a provarci. Tedeschi sempre tutti in difesa.
26′ GOL BAYERN MONACO Incredibile, al primo tiro in porta il Bayern passa: lancio di Muller da centrocampo, Torstensson controlla al limite dell’area e serve Roth, diagonale incrociato di sinistro e palla nell’angolino.
35′ un tifoso del Leeds sta per entrare in campo dietro alla porta di Maier, i poliziotti intervengono prontamente e lo bloccano.
37′ GOL BAYERN MONACO Discesa di Kapellmann sulla destra, cross basso sul primo palo, Muller brucia Madeley e Stewart e infila in buca. Spietato opportunismo dei tedeschi.
38′ Lorimer ci prova con una punizione rasoterra, Maier si tuffa e devia in angolo. Il Leeds, beffato, prova almeno a salvare l’onore delle armi.
41′ punizione di Giles da sinistra, colpo di testa imperioso di Jordan, la palla esce di pochi centimetri. Inglesi davvero poco fortunati.

LE PAGELLE BAYERN MONACO
IL MIGLIORE MULLER 7: in un modo o nell’altro, l’uomo decisivo è sempre lui. Per quasi un’ora gioca in aiuto alla difesa, prodigandosi nei recuperi a centrocampo e cercando di dare una mano in fase di non possesso. Poi avvia l’azione del primo gol con un lancio da navigato regista – al termine di un triangolo in corsa che è una specialità della casa – e quindi piazza la zampata del cobra nell’area piccola chiudendo i giochi. Nel ruolo di centravanti classico, non avrà la raffinatezza di un Van Basten e l’esplosività del miglior Ronaldo, ma in termini di efficacia non ha eguali.
Maier 7: un monumento a Muller e uno a lui. Sbroglia diverse situazioni intricate, non si fa mai impaurire dagli assalti inglesi e respinge da campione un tocco ravvicinato di Bremner. Certezza.
Beckenbauer 6,5: dispensa saggezza in difesa e tocca un mare di palloni. Efficace in marcatura diretta, l’unico neo è quel fallo da rigore su Clarke dentro l’area che appare netto ma l’arbitro non vede.
Roth 6,5: tanto lavoro sporco e il gol che apre le danze, spianando la strada che porta alla vittoria bavarese.
Schwarzenbeck 6,5: un colosso difensivo che si completa alla perfezione con Beckenbauer: tanto elegante il Kaiser, quanto rude lui, che però è sempre molto valido sull’uomo e concede pochi varchi agli attaccanti inglesi in area di rigore.

Dopo una finale molto sofferta il Bayern si conferma ancora campione d’Europa
[www.frickfoot.it]

LE PAGELLE LEEDS UNITED
IL MIGLIORE GILES 7: metronomo del gioco inglese, tocca un’infinità di palloni e dirige il traffico con maestria. Valida la misura sui calci piazzati, ottima la distribuzione nei lanci. Centrocampista con il tocco fino e la chiara visione di gioco.
Lorimer 6,5: un peperino sulla fascia, difficile da contenere, si conferma ad ottimi livelli dopo la super semifinale giocata al Camp Nou contro il Barcellona. Realizza un gol splendido per coordinazione e tempismo, che gli viene annullato per un fuorigioco millimetrico.
Bremner 6,5: mediano tutto sostanza, che fa dell’agonismo un punto di forza. In mezzo al campo recupera e rifinisce. Solo un grande Maier gli nega la gioia del gol.
Jordan 6,5: non ha vita facile contro la forte difesa tedesca, ma lui gioca ad armi pari, mettendoci impegno, fisico e senso della posizione. Di testa va un paio di volte vicino al bersaglio grosso.
Madeley 5,5: giocano una buona partita come tutto il Leeds, ma perde Muller nell’azione del 2-0. Sfortunato.

Niccolò Mello

Gli highlights del match

Seguici

Altre storie di Goals

1979 Girone B: Brasile-Argentina 2-1

Immagine di copertina: Maradona e Zico Davanti a un Maracanã gremito (130mila spettatori) il Brasile batte 2-1 l’Argentina nella seconda giornata del girone B che

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.