1969 Sedicesimi ritorno: Ajax Amsterdam-Norimberga 4-0

Condividi articolo:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Dopo l’1-1 dell’andata in Germania, l’Ajax disintegra il Norimberga nel match di ritorno e si qualifica per gli ottavi. Gli olandesi lasciano già intravedere i dettami di quel calcio totale che avrebbe spopolato da lì a un paio di anni, con certi scambi in velocità e inserimenti senza palla davvero degni di applausi. Il Norimberga costruisce alcune valide opportunità, ma nel complesso appare decisamente inferiore a Cruijff e compagni.

Cruijff e Keizer [allafacciadelcalcio.blogspot.com]

Ajax Amsterdam: Bals – Suurbier, Hulshoff, Vasovic, van Duivenbode – Groot, Nuninga – Keizer, Swart (st 28′ Suurendork), Cruijff, Muller.
Norimberga: Wabra (pt 14′ Rynio) – Wenauer, Hansen, Leupold, Popp – Zaczyk, Kuppers, Rigotti (st 35′ Muller), Volkert – Nussing, Cebinac.

Primo tempo
4′ progressione di Cruijff, lanciato dalle retrovie, tocco sull’uscita di Wabra, palla fuori di poco.
7′ punizione per il Norimberga da sinistra, Vasovic rischia l’autogol deviando all’indietro di testa, palla in corner.
14′ infortunio per il portiere del Norimberga Wabra, al suo posto entra Rynio.
22′ GOL AJAX AMSTERDAM Corner per l’Ajax da sinistra di Keizer, colpo di testa in allungamento di Nuninga, Swart da due passi infila. Vantaggio meritato degli olandesi che stanno tenendo di più il possesso palla e stanno dominando territorialmente.
28′ spunto di Cruijff, che supera un uomo a sinistra, mette in mezzo, Nuninga calcia di prima intenzione, Rynio blocca in due tempi.
33′ buona occasione per il Norimberga: Cebinac da sinistra apre il gioco per Zaczyk, che calcia in corsa in area e manda alto.
45′ recupero palla del Norimberga, che ribalta il fronte del gioco, Cebinac si invola verso la porta olandese, ma calcia debolmente tra le braccia di Bals. Ghiotta occasione mancata dai tedeschi.

Secondo tempo
3′ Keizer fa partire un sinistro chirurgico dal limite, Rynio si distende e respinge.
5′ GOL AJAX AMSTERDAM Nuninga lancia a sinistra Cruijff, che resiste a un avversario, va sul fondo rimette in mezzo ancora per Nuninga, tocco a Swart sul secondo palo, l’attaccante olandese appoggia in rete da pochi passi. Grande azione dell’Ajax.
10′ Ajax vicino al terzo gol con una rovesciata in area di Swart alta di poco sopra la traversa. Dominio olandese.
11′ Rigotti ci prova da fuori, Bals neutralizza in due tempi.
16′ Muller da destra mette in mezzo per Cruijff, che arriva in corsa sotto porta ma spedisce clamorosamente sulla traversa. Altra grande chance per gli olandesi per chiudere definitivamente i giochi.
17′ ancora Cebinac pericoloso, ma l’attaccante del Norimberga dal lato destro dell’area calcia debolmente tra le braccia di Bals.
23′ meravigliosa percussione di Cruijff, che salta due uomini in velocità, entra in area, ma calcia sul fondo sull’uscita di Rynio.
28′
Cruijff scambia con un compagno dopo una rimessa laterale e spara un destro al fulmicotone a mezza altezza, grande risposta di Rynio che devia d’istinto.
30′ Cruijff innesca il neo-entrato Suurendork, tiro sul primo palo, Rynio si getta e blocca con un grande intervento.
40′ GOL AJAX AMSTERDAM Regale serpentina sulla destra di Keizer, che scarta due difensori tedeschi e viene steso in area. Rigore ineccepibile. Dal dischetto Groot infila l’angolino nonostante il tuffo di Rynio.
45′ GOL AJAX AMSTERDAM Gol eccezionale di Cruijff, che parte poco dopo metàcampo, si beve un paio di avversari come birilli e fa secco Rynio con un tiro potente in corsa.

LE PAGELLE AJAX AMSTERDAM
IL MIGLIORE CRUIJFF 7,5
Poco killer instinct, ma è il suo unico neo. Parte in sordina, nella ripresa si scatena. Imprendibile con la palla al piede, i difensori avversari possono fermarlo solo con il fallo. Parte centravanti e si muove nello spazio, anticipando quello che sarà il suo marchio di fabbrica negli anni seguenti. Sfiora più volte il bersaglio grosso, partecipa all’azione del 2-0 con una bella progressione e nel finale confeziona una rete d’autore in dribbling.
Keizer 7 Si conferma un elemento di grande qualità e corsa. Viaggia a ondate, ma lascia il segno con alcune giocate notevoli. Una porta al rigore del 3-0 trasformato da Groot.
Swart 7 Si vede poco, ma fa la sua parte con una doppietta da rapace d’area che indirizza l’incontro e spegne sul nascere le flebili resistenze tedesche.
Nuninga 7 Due assist sui primi due gol e un preziosissimo lavoro di collegamento tra i reparti di centrocampo e attacco.

LE PAGELLE NORIMBERGA
IL MIGLIORE RYNIO 6,5
Incolpevole sui quattro gol subiti, evita un passivo peggiore con alcune ottime parate. Il meno colpevole della debacle.
Kuppers 6 Buone idee e geometrie, uno dei pochi a centrocampo che cerca di giocare la palla.
Cebinac 5 Movimento e discreta tecnica, ma ha sulla coscienza un paio di ghiotte opportunità fallite.
Difesa 4,5 Serata da incubo, quando i vari Cruijff, Keizer, Nuninga e Swart accelerano fanno danni.

Una sintesi dell’incontro

Seguici

Altre storie di Goals

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione, se procedi nella navigazione ne accetti l'utilizzo.